Burmilla%3A+un+gatto+vivace+e+giocherellone%2C+ma+sempre+molto+raffinato
velvetpetsit
/2015/04/27/burmilla-gatto-caratteristiche-razza/amp/
Categories: Curiosità

Burmilla: un gatto vivace e giocherellone, ma sempre molto raffinato

Il gatto Burmilla è un incrocio tra il Persiano Chinchillà e il Burmese relativamente recente, infatti è nato in Gran Bretagna nel 1981, dove venne fondato il primo Cat Club dedicato a questa razza. Due anni dopo la nascita dei primi esemplari, la razza ottenne il riconoscimento ufficiale da parte della Cat Association of Britain, durante la presentazione di alcuni mici a una mostra e, successivamente, anche la Fife (Fédération Internationale Féline) lo riconobbe. Poiché la selezione non è facile, il Burmilla è ancora oggi un micio piuttosto raro, diffuso principalmente in Danimarca e in Inghilterra.

Aspetto: il Burmilla ha una muscolatura ben sviluppata, con corpo muscoloso e il petto largo. La taglia è media, mentre il muso ha le guance arrotondate e il tartufo nasale color terracotta. Le orecchie sono aperte alla base e arrotondate verso la punta, inclinate in avanti. Gli occhi espressivi, ben aperti e un po’ obliqui. Il colore va dal verde al giallo verde. Il mantello è corto con tessitura densa e fitta. E’ morbido e appiattito sul corpo, ma ha una leggera ruvidezza sulle punte. Il colore del mantello è particolare: ha una base tipped a effetto grigio argentato e striature su zampe, coda e muso. Le colorazione ammesse sono: argentato\shaded, brown tipped, black shaded, lilac, chocolate e light chocolate tipped.

Temperamento: il Burmilla è un gatto equilibrato che ha saputo ben amalgamare la vivacità e l’intelligenza del Burmese con la paciosa raffinatezza del Persiano Chinchillà. Ha un carattere tranquillo, ma con la personalità abbastanza spiccata. Vive benissimo in appartamento ed è molto giocherellone, nonché affettuoso sia con il padrone che con gli altri componenti della famiglia.

Prezzo: i cuccioli di Burmilla costano dai 1000 euro in su, in base alla genealogia.

Curiosità: per mantenere il vostro gatto Burmilla sano più a lungo, è bene alimentarlo con cibi specifici confezionati appositamente per lui (da convenire insieme al vostro veterinario). La sua cura, inoltre, trattandosi di un esemplare a pelo corto, non richiede eccessive preoccupazioni, basta spazzolarlo una volta alla settimana.

Foto by Facebook

Redazione

Recent Posts

Proteggi il tuo divano dal gatto con i fogli antigraffio autoadesivi

Contiene link di affiliazione. Chi ha un gatto in casa sa benissimo che questi pelosi…

55 minuti ago

Adozione di un cane: quali sono i passaggi da effettuare per essere in regola

Adottare un cane rappresenta un atto di amore e responsabilità immenso. Se vi sentite pronti…

2 ore ago

Adozione di un gatto: i passaggi da fare per essere in regola su tutti i fronti

Adottare un gatto rappresenta non solo un gesto d'amore ma anche una grande responsabilità, capace…

11 ore ago

Il cane si morde spesso le zampine? Oltre allo stress ci può essere un altro motivo, molto più serio

Adottare un cane è una scelta che va ponderata con attenzione, perché si tratta di…

14 ore ago

Pulci nel cane: come individuarle e cosa fare nel caso in cui il cane le abbia contratte

Le pulci sono parassiti esterni che possono attaccare il cane in qualsiasi periodo dell'anno, ma…

17 ore ago

Cani e gatti in auto, attenzione a questa legge: le multe sono altissime

I nostri amici a quattro zampe, cani e gatti, sono animali che amano la libertà…

20 ore ago