Pappagalli%3A+8+semplici+mosse+per+insegnar+loro+a+parlare
velvetpetsit
/2017/04/12/come-insegnare-a-parlare-ai-pappagalli/amp/
Categories: Addestramento

Pappagalli: 8 semplici mosse per insegnar loro a parlare

Tutti i pappagalli parlano, o meglio sono in grado di imitare il linguaggio umano, ma alcune specie sono più dotate di altre. I più “chiacchieroni” sono l’ara, il cacatua, il cenerino, gli amazzonici e il giaco. Ecco come stimolarli

Enzo Tortora, alla fine degli anni Settanta, ci ha costruito attorno una trasmissione. Per vincere il montepremi della puntata, il concorrente doveva riuscire a far dire la parola Portobello a un pappagallo. Impresa difficile, ma non certo impossibile. Ci potete provare anche voi con il pennuto di casa, l’importante è tenere presente alcune semplici regole e avere tanta pazienza. Prima di ottenere un risultato, infatti, potrebbero passare alcune settimane e in alcuni casi anche qualche mese. Di seguito vi diamo qualche utile consiglio, ma prima dovete sapere che alcune specie sono più predisposte di altre a imitare la nostra voce. I più dotati sono in ogni caso i pappagalli di medie-grandi dimensioni come l’ara, il cacatua, il cenerino, gli amazzonici e il giaco.

Uno: se volete ottenere buoni risultati, cominciate ad allenare il pappagallo da giovane. Due: per le prime volte, è consigliabile che a parlare sia una sola persona. Tre: l’addestramento deve essere quotidiano. Interagite con lui almeno cinque minuti due o tre volte al giorno. E molto importante stabilire un rapporto con il tuo pappagallo. Quattro: la voliera deve essere posizionata in un luogo frequentato del vostro appartamento. Cinque: se lo avete appena portato a casa, lasciatelo ambientare e non abbiate fretta.

Sei: cominciate con parole semplici e brevi, composte da poche sillabe. “Ciao” potrebbe essere un buon modo per partire. Una volta che si sarà impratichito, aggiornate il vocabolario. Per addestrarlo è fondamentale ripetere la parola molte volte. Sette: la prima volta che imita correttamente la parola scelta, mostratevi contenti e premiatelo con il suo cibo preferito. Otto: quando lo addestrate tenete sempre il volatile davanti a voi. Così facendo sarete sicuri di avere la sua attenzione e la vicinanza vi aiuterà a sviluppare con lui un buon rapporto.

Photo Credits Facebook

Redazione

Recent Posts

Questo golden retriever non ha un sonno difficile: non crederai a come si è addormentato

La dolcezza di questo golden retriever è incredibile: il modo in cui si è addormentato…

6 ore ago

Giornata in spa per questa gattina: la sua reazione è da vera lady – VIDEO

Come una regina la gattina si lascia fare le operazioni di bellezza come fosse in…

7 ore ago

Portano a casa una gattina randagia, quello che è successo è impensabile: brutto spavento

Una gattina salvata dalla strada ha fatto preoccupare molto la sua nuova famiglia a causa…

8 ore ago

Allerta cibo del gatto, se mangia questi alimenti sta rischiando molto

È comprensibile voler condividere del cibo con il tuo gatto, ma prima è importante sapere…

10 ore ago

Le immagini riprese sembrano surreali: l’incontro tra questa donna e un lupo è diventato virale

Una donna ha incontrato un lupo e ciò che hanno fatto ha incantato tutti. Il…

12 ore ago

Un passante riprende una volpe che passeggia nella neve: l’incontro è diventato subito virale

Le immagini della volpe mentre passeggia sulla neve hanno incuriosito migliaia di utenti del web.…

13 ore ago