Un+sub+durante+un%26%238217%3Bimmersione+fa+una+scoperta+raccapricciante%3A+ecco+cosa+trova+tra+i+fondali+marini+%5BVIDEO%5D
velvetpetsit
/2019/02/15/scoperta-raccapricciante-un-sub-trova-un-verme-gigante-tra-i-fondali-marini-video/amp/

Un sub durante un’immersione fa una scoperta raccapricciante: ecco cosa trova tra i fondali marini [VIDEO]

Durante una delle sue solite immersioni, un sub scende in profondità tra i fondali marini, ma quello che trova lo lascia senza parole: una scoperta raccapricciante. Un “verme gigante“, lungo più di 10 metri, si aggirava tra le acque della Nuova Zelanda. La vista della strana creatura marina, ha sorpreso tutti, che in uno primo momento non sono riusciti a capire di cosa si trattasse veramente.

Quella che però a prima vista era sembrato un “verme gigante”, in realtà poi si è rivelato essere ben altro. A fare il misterioso avvistamento è stato Ben Laurie, sub neozelandese. L’uomo stava facendo immersioni con i suoi amici Kevin Lloyd, Jamie Howden e William, quando una creatura marina dalle sembianze misteriose, ha inevitabilmente attirato la sua attenzione.

La natura del “verme gigante”

Tra i fondali ‘strisciava’, quello che sembrava essere un verme gigante. Ma usiamo l’ipotetico, poiché in realtà la natura della misteriosa creatura marina è ben diversa. Non si tratta infatti di un verme lungo 10 metri, ma bensì di un Pyrosomatida, un ordine di Tunicati appartenenti alla classe dei Taliacei. Ovvero, non si tratta di un’unica creatura, ma di una colonia di batteri, che si costituisce a forma tubolare e vaga per i fondali marini. Questa colonia di batteri, ha il corpo trasparente e luminescente, poiché tra i membri della colonia, si trovano batteri simbionti luminosi. In genere il Pyrosomatida, non si sposta nella parte superiore del mare, ma predilige i fondali. Tuttavia, quando in certi periodi dell’anno, in inverno, l’acqua fredda arriva in superficie i Pyrosomatida vengono trasportati dalla corrente, al di sopra dei fondali, dove abitano abitualmente.

Strani avvistamenti a mare

Nelle coste australiane sono stati avvistati, dai droni, più di un centinaio di squali che hanno letteralmente invaso le acque attorno all’isola. Le autorità australiane, hanno predisposto da mesi il controllo dell’oceano, sopratutto nelle aeree vicino alla costa, grazie al supporto di droni che restituiscono immagini inedite e avvisano le guardie costiere dell’avanzamento di pericoli.

Più di cento squali attorno alla costa

La presenza dei droni nei cieli che sovrastano le acque australiane, ha permesso di riprendere una scena davvero singolare, quanto incredibile. Alcune centinaia di squalilunghi circa un metro, hanno invaso le acque dell’isola di Dirk Hartog in Australia. Le immagini mostrano i predatori marini nuotare in velocità nell’acqua bassa e limpida della zona chiamata Surf Point. Questa zona in particolare è all’interno del parco marino dell’isola ed è protetta dalle autorità che tentano di proteggere la barriera corallina. In questa particolare area è possibile per i bagnanti nuotare accanto a diverse specie marine. Chissà se la presenza di tutti questi squali è stata gradita ai visitatori… (Per l’immagine clicca qui)

Francesca Perrone

Cultura, Ambiente & Pets Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura. Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Recent Posts

Perché il gatto diventa aggressivo: cosa può fare il padrone per renderlo più mansueto

Avrai sicuramente sentito parlare di cani aggressivi e, probabilmente, un po' meno di gatti aggressivi.…

7 ore ago

Cibi da non dare assolutamente ai conigli: quali effetti collaterali possono insorgere nell’animale

I conigli sono animali erbivori che richiedono una dieta specifica per mantenere uno stato di…

10 ore ago

Volete adottare un gatto? Come capire se quello più adatto a voi è un maschio o una femmina

Quando si decide di accogliere in casa un nuovo amico a quattro zampe, una delle…

13 ore ago

Andare dal veterinario è un dramma per il cane? I motivi più comuni e come aiutarlo a superare lo scoglio

Andare dal veterinario rappresenta per molti cani un'esperienza neutra o addirittura positiva, ma per altri…

16 ore ago

Come diventare leader agli occhi dei nostri cani: perché è importante riuscire nell’intento per la sua sopravvivenza

La leadership è un concetto ampiamente discusso e analizzato in vari contesti, da quelli aziendali…

19 ore ago

Come capire se la nostra casa è pronta per l’arrivo di una cane: cosa togliere e cosa avere per la sua sicurezza

L'arrivo di un cane in famiglia è sempre un evento gioioso e carico di aspettative.…

22 ore ago