Orticaria+nel+cane%3A+cause+pi%C3%B9+comuni%2C+sintomi+e+possibili+cure+al+disturbo+dermatologico
velvetpetsit
/2021/02/26/cane-orticaria-sintomi-cause-comuni-e-cure-possibili/amp/

Orticaria nel cane: cause più comuni, sintomi e possibili cure al disturbo dermatologico

Sono diverse le cause complici dell’orticaria nel cane; questo disturbo dermatologico si presenta nell’animale in una forma specifica, anche se i sintomi possono essere molteplici; in genere le manifestazioni più riscontrate sono la comparsa di chiazze rosse e un forte prurito. Anche se richiede un intervento medico, si tratta di una patologia abbastanza semplice da individuare e di conseguenza non è difficile poter curare in tempo il quattro zampe.

I rischi

Solitamente l’orticaria nel cane si presenta con delle chiazze rosse diffuse su diverse zone del corpo o in una zona isolata; immediatamente dopo il quattro zampe inizia ad accusare un forte fastidio e inizia a grattarsi in maniera quasi compulsiva. Nonostante possa interessare qualsiasi parte del corpo, le aree più colpite sono le zampe, la pancia e il viso. Non si tratta di una patologia che mette a rischio la vita dell’animale; ma tuttavia, a causa del forte prurito, il cane potrebbe procurarsi delle ferite che potrebbero sfociare in infezioni. Per questo è necessario che l’intervento del veterinario sia tempestivo.

Cause, conseguenze gravi e rimedi dell’orticaria nel cane

Benché non si tratti di un disturbo grave, spesso le conseguenze potrebbero essere più serie del previsto; se, ad esempio, l’orticaria nel cane dovesse provocare un gonfiore all’altezza delle vie respiratorie (il muso), l’animale potrebbe essere condotto all’asfissia. In questo caso, un tipico sintomo che si accompagna al gonfiore della bocca è l’eccessiva salivazione. A causare questo disturbo sono, in genere, reazioni allergiche che possono dipendere dal cibo ma anche da altre sostanze con cui entra in contatto (come alcuni tipi di piante). Proprio per questo motivo, quando si nota uno dei sintomi elencati in precedenza, è opportuno contattare un medico che somministrerà la terapia adatta. Nei casi più comuni il veterinario prescrive degli antistaminici, che potranno alleviare, fino ad eliminare, il disturbo; in altri casi si tratterà di rimedi più specifici per curare, ad esempio, anche l’insorgere di possibili infezioni. In ogni caso, ad ogni comportamento anomalo del cane, è buona pratica contattare il veterinario di fiducia.

Francesca Perrone

Cultura, Ambiente & Pets Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura. Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Recent Posts

Il cane continua a mordere tutto? Come farlo smettere e cosa fare nel preciso istante in cui lo si ‘becca’

I cuccioli esplorano il mondo che li circonda principalmente attraverso la bocca. Questa fase di…

3 ore ago

Come insegnare al cane a non dar fastidio mentre si è a tavola in pochi passaggi: andare al ristorante non sarà più un’impresa

L'educazione del cane, specialmente quando si tratta di comportamenti legati alla convivenza quotidiana come il…

5 ore ago

Il bagnetto al cane non dev’essere un dramma: ecco come abituarlo ad ogni passaggio, dal lavaggio al phon

Il bagno del cane è un'attività che può trasformarsi da semplice routine a momento di…

8 ore ago

Esiste un semplice trucchetto per evitare che il gatto graffi tutti i mobili: ecco tutti passaggi da seguire

I gatti sono noti per la loro cattiva abitudine di graffiare vari oggetti, inclusi i…

11 ore ago

Cane e gatto, la convivenza è possibile: basta evitare queste situazioni potenzialmente molto pericolose

Il rapporto tra cani e gatti è abbastanza complesso, data la loro natura intrinsecamente diversa.…

15 ore ago

Addio bisognini del cane in casa in poche settimane: come insegnargli a farli solo in strada

Educare un cucciolo a fare i propri bisogni fuori casa è una delle sfide più…

24 ore ago