Catania%2C+Lav+in+soccorso+degli+animali+colpiti+dall%26%238217%3Balluvione
velvetpetsit
/2021/10/29/catania-alluvione-lav-in-aiuto-degli-animali-in-difficolta/amp/
News

Catania, Lav in soccorso degli animali colpiti dall’alluvione

Dopo la terribile alluvione che ha duramente colpito Catania e la provincia, sul territorio siciliano sono arrivati anche i volontari della Lav in sostegno degli animali in difficoltà. Non solo randagi; ma anche tutte le creature che vivono all’aperto e che, come tutti gli abitanti del posto, hanno subito le conseguenze devastanti del maltempo abbattutosi sulla provincia siciliana.

I volontari della Lega Antivivisezione sono intervenuti per mettere in salvo i randagi, aiutare i rifugi e i proprietari di animali che vivono all’aperto. Sono diverse le creature che, seppur accudite, si trovano in campagna o fuori casa; in loro sostegno, e in sostegno delle persone che in questo momento non riescono a provvedere al loro benessere, la Lav è arrivata in soccorso.

La Lav a Catania dopo l’alluvione

La Lega Antivivisezione ha fatto sapere in una nota di essersi attivata immediatamente con l’Unità d’Emergenza; “Approfittando di una tregua del maltempo, siamo già partiti in direzione di Catania, per soccorrere gli animali vittime dell’alluvione, dai randagi a quelli liberi accuditi, senza dimenticare i rifugi sparsi sul territorio. Con la nostra sede di Catania stiamo già stilando un elenco delle varie realtà che potrebbero aver bisogno di aiuto“.

Nella nota, inoltre, la Lav fa sapere di aver richiesto ai sindaci locali di emettere il divieto di catene; grazie anche all’appoggio del sindaco di Bronte con il quale l’associazione ha collaborato in occasione di un tour di microchippatura gratuita. Senza augurarsi in alcun modo che la situazione drammatica che ha colpito Catania e provincia torni ad abbattersi sulle città, l’associazione auspica all’abbattimento delle catene; l’intento consiste nel fornire la possibilità agli animali (soprattutto cani in questo caso) di potersi mettere al riparo in caso di maltempo o di poter essere salvati in condizioni più estreme.

LEGGI ANCHE: Inghilterra, migliaia di crostacei trovati morti: possibile causa l’inquinamento

Francesca Perrone

Cultura, Ambiente & Pets Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura. Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Recent Posts

Gatto rapper conquista il web: le immagini sono tutte da ridere – VIDEO

Davvero molto divertente il gattino che fa il rapper: il video è diventato virale e…

2 ore ago

Questo gattino cieco cerca disperatamente la sua padrona: il suo miagolio colpisce dritto al cuore

La storia di Dimitri, il gattino cieco ha fatto il giro del mondo: il miagolio…

3 ore ago

Rubens Barrichello si lascia andare alle lacrime: “Quella morte si poteva evitare”, cosa gli hanno trovato nello stomaco

Rubens Barrichello è stato costretto a dire addio al suo Speedy a causa di un…

5 ore ago

Non è una tua impressione, il tuo gatto davvero ti sta ignorando: lo conferma la scienza

Pensi che il gatto ti stia ignorando di proposito? Hai ragione, è esattamente quello che…

7 ore ago

Quando le dimensioni non contano: il rispetto prima di tutto anche se si pesa 1 kg, il video è da perdere la testa

I simpaticissimi protagonisti di questo video sono diventati delle star dei social. Le dimensioni a…

9 ore ago

Cagnolino in fin di vita rinasce dopo essere stato adottato: il video colpisce al cuore

Quando l'hanno trovato stava praticamente per morire, tremava ed era pieno di ferite, la storia…

10 ore ago