Enpa+rivela+il+principale+motivo+di+abbandono+di+cani+e+gatti
velvetpetsit
/2022/10/05/abbandono-animali-qual-e-la-causa-principale-motivi-economici/amp/
News

Enpa rivela il principale motivo di abbandono di cani e gatti

Secondo l’Ente Nazionale Protezione Animali, ad oggi, il numero di cani e gatti vittime di abbandono è cresciuto a 75mila. Ad aumentare anche le cessioni ai canili o ai rifugi che ospitano quattro zampe e felini.

Lo fa sapere l’Enpa: nell’ultimo anno sarebbe aumentato in maniera esponenziale il numero di cani e gatti vittime di abbandono. Tanti gli animali lasciati soli in strada in preda ad ogni pericolo ed altrettanti quelli consegnati ai canili o ai rifugi.

Come suggerisce l’Ente Nazionale Protezione animali, dall’inizio del 2022 al 30 settembre dello stesso anno sarebbero ben 17.585 i cani ospitati nei rifugi Enpa e 39.752 i gatti che vivono nei gattili e nelle colonie feline. Di contro, le adozioni sembrano essere in calo.

L’indagine Enpa sull’abbandono di animali

L’Enpa, che ha assunto come principale missione quella di curare il bene e i diritti degli animali, fa sapere che il numero di animali vittime di abbandono è in continua crescita negli ultimi mesi. Mancano le adozioni e proseguono, al contrario, gli atti di maltrattamento. Secondo quanto riportato da Ansa infatti, l’Ente Nazionale Protezione Animali avrebbe riferito che i casi di animali maltrattati sarebbero: “Sempre più frequenti” intercettati dalle Guardie Zoofile Enpa e dai volontari sul territorio. “Solo quest’anno l’ufficio legale Enpa ha presentato oltre 230 denunce, più di 50 costituzioni di parte civile, 40 diffide e ottenuto 42 condanne, senza considerare gli innumerevoli decreti penali di condanna applicati“. Come rivela ancora Carla Rocchi, Presidente Nazionale dell’Ente Nazionale Protezione Animali il numero di abbandoni registrati solo nell’estate appena trascorsa avrebbero fatto segnare un aumento dei casi del 15%.

Dei tanti abbandoni, molti si sono manifestati con la cessione dei pet nelle strutture di Enpa. Tra le cause principali ci sarebbero soprattutto motivi di natura economica, che rappresentano persino il 50% dei casi di abbandono. Cani e gatti costano troppo, o almeno mantenerli. Questo quanto ammesso dalla maggior parte delle persone che ha confessato di non poter più vivere con un animale. A tal proposito L’Ente Nazionale Protezione Animali ha lanciato una raccolta firme per chiedere di ridurre del 10% l’Iva su cibo di cani e gatti e sulle spese veterinarie. La petizione è stata lanciata online lo scorso 4 ottobre, in occasione della Giornata Mondiale degli Animali. “Mantenere un cane in buona salute costa circa 120 euro al mese” chiariscono dall’Enpa. “Quando poi subentrano malattie e problemi di salute i costi lievitano notevolmente. Solo dall’inizio di quest’anno Enpa ha aiutato oltre 1000 famiglie in difficoltà attraverso il progetto dedicato Enpa Rete Solidale“.

Francesca Perrone

Cultura, Ambiente & Pets Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura. Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Recent Posts

Addio bisognini del cane in casa in poche settimane: come insegnargli a farli solo in strada

Educare un cucciolo a fare i propri bisogni fuori casa è una delle sfide più…

7 ore ago

Perchè un cane scodinzola: cosa sta trasmettendo alla persona cha ha davanti

Il comportamento dei cani è sempre un argomento affasciante ed oggetto di studio per gli…

10 ore ago

Criceto domestico: come scegliere la gabbia giusta e provvedere alla sua igiene quotidiana

I criceti sono piccoli roditori della famiglia dei Cricetidi che possono diventare compagni affettuosi per…

13 ore ago

Il cane è spento e triste? Colpa di queste mancanze del padrone: i consigli dei veterinari

Avere un cane che ascolta, segue le indicazioni e guarda al proprio padrone come punto…

16 ore ago

Come farsi capire dal cane: i trucchi per riuscire a comunicare nel modo corretto

Comprendere e interagire efficacemente con i nostri amici a quattro zampe è un'operazione abbastanza delicata.…

19 ore ago

Perché il gatto diventa aggressivo: cosa può fare il padrone per renderlo più mansueto

Avrai sicuramente sentito parlare di cani aggressivi e, probabilmente, un po' meno di gatti aggressivi.…

1 giorno ago