Cosa+dovresti+assolutamente+insegnare+al+tuo+gatto%3A+lo+imparer%C3%A0+velocemente+%28ecco+come+fare%29
velvetpetsit
/2023/05/31/cosa-dovresti-assolutamente-insegnare-al-tuo-gatto-lo-imparera-velocemente-ecco-come-fare/amp/
Addestramento

Cosa dovresti assolutamente insegnare al tuo gatto: lo imparerà velocemente (ecco come fare)

Cosa insegnare al gatto? Sembra impossibile, ma anche i felini possono essere addestrati: ecco i trucchi per farlo.

I felini sono molto intelligenti e quindi possono apprendere tante cose in modo anche piuttosto rapido. La cosa importante è avere pazienza e soprattutto eseguirle in modo continuativo e non di tanto in tanto.

Cosa insegnare velocemente al gatto (velvetpets.it)

Addestrare il gatto, anche con piccoli trucchi, permette di stimolare la sua mente e il suo corpo, quindi si può tenere l’animale in forma e andare a intervenire su ansia e stress. I periodi di inattività oppure la vita domestica, possono fare questo effetto nei gatti domestici. L’addestramento richiede un’attività sia dal punto di vista mentale che dal punto di vista fisico e quindi è molto divertente per gli animali.

Come insegnare i comandi al gatto

Il principio base, come per i cani, è la ricompensa. Per insegnare al gatto qualcosa bisogna sempre dargli un premio perché capirà subito che una data azione corrisponde anche ad un piccolo bonus per lui. Al cane basta anche dire parole di conforto o dare dei biscotti preparati con le vostre mani ma i gatti non sono così, le coccole non sono sufficienti vogliono i fatti.

Per addestrarli quindi servono snack appositi e pazienza, senza questa purtroppo non si va da nessuna parte. I gatti sanno essere molto ostili quando capiscono che qualcuno vuole imporgli dall’esterno qualcosa e quindi meglio fare con calma.

Come addestrare il gatto rapidamente (velvetpets.it)

La continuità è importante quindi dovete fare la stessa cosa ogni giorno, il gatto ha bisogno di tempo per capire e apprendere ma anche accettare che volete fargli fare qualcosa. Questo dipende molto dal suo carattere, comunque bastano soli 15 minuti al giorno per un arco breve di tempo per ottenere risultati.

La cosa importante è non esagerare, se il gatto abbassa le orecchie, se fa movimenti strani con la coda o se ha le pupille dilatate vuol dire che non sta gradendo il vostro approccio ed è meglio fermarsi subito perché potrebbe anche aggredirvi.

Il gatto si può addestrare solo in un modo: con la coerenza. Se avete previsto un nuovo bocconcino come premio dopo che ha fatto un esercizio o qualcosa, non potete darglielo dopo anche per sfizio. Quando l’animale avverte che il prodotto è lo stesso capisce anche che non deve stancarsi per averlo, basta semplicemente attendere. Quindi questo è un terribile errore che potrebbe mandarlo in confusione.

L’addestramento può iniziare insegnandogli a stare seduto, un comando facile. Per aiutarlo, mentre lui si avvicina e poi si siede voi dite ad alta voce “seduto” e quindi dategli un premio. Fatelo ripetutamente, così il gatto assocerà l’azione alla parola. Potete poi eseguire gli altri come “batti il cinque” quando il gatto poggia la zampa sulla vostra mano.

Valentina Giungati

Recent Posts

Arriva un nuovo gatto in casa: quanto tempo impiegherà ad adattarsi alla sua famiglia e come accoglierlo

L'arrivo di un nuovo gatto in casa rappresenta un momento di grande emozione per i…

29 minuti ago

Quali sono le malattie che i cani possono trasmettere all’uomo: come riconoscerne i sintomi e cosa fare

Nel rapporto tra uomo e cane si nasconde un aspetto poco noto, ma di fondamentale…

3 ore ago

Casa invasa da peli di gatto: quali sono i rimedi migliori per eliminarli e quelli da cui tenersi alla larga

Chi possiede un gatto sa bene che uno dei problemi più fastidiosi è la gestione…

6 ore ago

Arrivo del caldo torrido, cosa fare per non far soffrire il cane: i consigli dei veterinari

L'estate è una stagione che molti attendono con impazienza per le vacanze, il sole e…

9 ore ago

Coniglio domestico: gli errori quotidiani da evitare che minano la sua salute

Prendersi cura di un coniglio richiede attenzione e dedizione, specialmente quando si tratta della loro…

12 ore ago

Ansia da separazione nel cane: come riconoscerla e come aiutare l’animale a superarla

L'ansia da separazione nei cani è un tema complesso e delicato che merita una riflessione…

15 ore ago