Geco+in+casa%2C+mandarlo+via+%C3%A8+davvero+la+decisone+pi%C3%B9+giusta%3F+Forse+no%2C+ecco+perch%C3%A9
velvetpetsit
/2024/04/23/geco-in-casa-mandarlo-via-e-davvero-la-decisone-piu-giusta-forse-no-ecco-perche/amp/
Curiosità

Geco in casa, mandarlo via è davvero la decisone più giusta? Forse no, ecco perché

I gechi possono essere una presenza comune nelle nostre case, specialmente in Italia dove il clima favorisce la loro diffusione.

Questi piccoli rettili, spesso incontrati all’interno delle abitazioni, suscitano curiosità e talvolta preoccupazione. Ma come dovremmo comportarci quando un geco decide di farci visita?

Cosa fare quando si vede un geco sulle pareti di casa – velvetpets.it

Il geco predilige ambienti caldi e asciutti, trovando rifugio sui tetti o lungo le pareti esterne degli edifici. La sua capacità di cambiare colore gli permette di mimetizzarsi facilmente, rendendolo a volte difficile da distinguere da altre lucertole. Durante l’estate, periodo di maggiore attività riproduttiva per questi animali, è più probabile che si avventurino all’interno delle nostre case.

Nonostante la sorpresa iniziale nel trovarli tra le mura domestiche, i gechi possono rivelarsi preziosi alleati. La loro dieta a base di insetti li rende efficaci nel controllo delle popolazioni di zanzare, inclusa la fastidiosa zanzara tigre nota per essere vettore di malattie anche gravi.

Cosa fare se si nota la presenza di un geco in casa

Se un geco entra in casa non c’è motivo di allarmarsi; questi rettili sono innocui per l’uomo e non mordono. Tuttavia, è importante toccarli con cura per non danneggiare il loro strato lipidico cutaneo con le sostanze oleose presenti sulla pelle umana.

Perché è meglio tenere in caso un geco anziché cacciarlo via – velvetpets.it

Per rimuovere un geco dall’abitazione si può delicatamente indirizzarlo verso l’esterno utilizzando una scopa o uno straccio pulito come intermediario tra la nostra pelle e l’animale. Per chi, invece, desidera offrire ospitalità a questi piccoli aiutanti domestici contro gli insetti fastidiosi, è possibile creare semplicemente una tana accogliente posizionando una scatola aperta su due lati vicino alla finestra o acquistando dei piccoli rifugi adatti a loro online.

In alternativa, lasciare che i gechi si muovano liberamente in casa può essere una soluzione pratica; grazie alle loro notevoli capacità fisiche troveranno autonomamente luoghi sicuri dove rifugiarsi. In conclusione, convivere con i gechi può trasformarsi da sorpresa inaspettata a vantaggiosa collaborazione domestica nella lotta contro gli insetti indesiderati. Con poche semplici accortezze possiamo garantire sia la nostra tranquillità che il benessere di questi interessanti rettili.

Alessandro Fabiani

Recent Posts

Il gatto non usa il tiragraffi? Devi spiegargli come si fa con questo metodo semplicissimo

Graffiare è un istinto naturale per i gatti, essenziale non solo per affilare le unghie…

3 ore ago

Cuccioli che crescono, come abituarli al guinzaglio? Questa strategia semplifica il processo

Hai adottato un cucciolo e desideri condividere con lui delle piacevoli passeggiate? E' il momento…

6 ore ago

Anche il tuo cane rompe qualsiasi cosa in casa? Piccolo trucco per farlo smettere immediatamente

I cani, fin dai primi mesi di vita, mostrano un comportamento esplorativo molto marcato che…

9 ore ago

Pochi e semplici passaggi per addomesticare il pappagallo: mai fare questi errori nei primi giorni di convivenza

Addomesticare un pappagallo non è un'impresa semplice, ma con pazienza, dedizione e i giusti accorgimenti,…

12 ore ago

Coccole al gatto: quali sono i gesti che amano di più, così il relax è assicurato

Amare un gatto significa entrare in un mondo fatto di morbidezza, fusa e momenti condivisi.…

15 ore ago

Puoi evitare rischi altissimi al tuo coniglio se gli insegni queste regole fondamentali: così sarete tranquilli entrambi

I conigli sono animali domestici affascinanti e pieni di affetto, ma possono diventare anche dei…

18 ore ago