Arrivo+del+caldo+torrido%2C+cosa+fare+per+non+far+soffrire+il+cane%3A+i+consigli+dei+veterinari
velvetpetsit
/2024/05/17/arrivo-del-caldo-torrido-cosa-fare-per-non-far-soffrire-il-cane-i-consigli-dei-veterinari/amp/
Pets Healthy

Arrivo del caldo torrido, cosa fare per non far soffrire il cane: i consigli dei veterinari

L’estate è una stagione che molti attendono con impazienza per le vacanze, il sole e il bel tempo. Tuttavia, le alte temperature possono trasformarsi in un serio problema per i nostri amici a quattro zampe.

Quando le temperature si alzano notevolmente, è fondamentale ridurre l’attività fisica del nostro cane. Gli animali possono soffrire di colpi di calore molto più facilmente degli esseri umani, soprattutto se vengono sottoposti a sforzi fisici intensi durante le ore più calde della giornata.

I cani soffrono il caldo: ecco come li si può proteggere – foto: Canva – velvetpets

Evitare, dunque, assolutamente di far correre o giocare intensamente il proprio cane sotto il sole cocente. Nelle ore centrali della giornata, generalmente dalle 11:00 alle 16:00, meglio sospendere qualsiasi tipo di attività all’aperto che possa aumentare la temperatura corporea del nostro amico peloso.

Come proteggere il cane dal caldo forte

Preferire passeggiate brevi e tranquille nelle prime ore del mattino o in serata, quando il sole tramonta e l’aria si fa più fresca. Questo aiuterà a mantenere attivo il vostro cane senza esporlo a rischi inutili. L’asfalto può raggiungere temperature elevatissime durante l’estate, tanto da poter causare ustioni alle zampe dei cani. È quindi importante prestare attenzione al terreno su cui cammina il nostro amico a quattro zampe. Un semplice test consiste nel posizionare la mano sull’asfalto per alcuni secondi; se risulta troppo caldo al tatto per voi, lo sarà anche per le zampe del vostro cane.

Cercare sempre delle zone d’ombra per fare una sosta se si esce per una passeggiata col cane – foto: Canva – velvetpets.it

Optate per percorsi su erba o terra quando possibile, o scegliete orari in cui l’asfalto ha avuto modo di raffreddarsi. In alternativa, esistono sul mercato delle scarpette protettive appositamente progettate per proteggere le zampe dei cani dal calore dell’asfalto. Uno degli errori più gravi che si possano commettere è lasciare un animale chiuso in auto durante una giornata calda. La temperatura all’interno dell’abitacolo può aumentare rapidamente fino a diventare letale. Anche lasciare i finestrini leggermente aperti non garantisce un ricambio d’aria sufficiente a mantenere una temperatura accettabile all’interno dell’auto. In pochi minuti la situazione può degenerare, portando a conseguenze tragiche.

Un aspetto fondamentale nella cura dei nostri cani durante l’estate è sicuramente garantire loro un accesso costante ad acqua fresca e pulita. È importante cambiare frequentemente l’acqua nella ciotola del nostro amico peloso, per assicurarsi che sia sempre fresca ed invitante.

Se passate molto tempo fuori casa, potreste considerare soluzioni come fontanelle automatiche che mantengono l’acqua in movimento e ne facilitano la refrigerazione. Se avete uno spazio esterno dove il vostro cane ama trascorrere tempo durante le giornate estive, assicuratevi che ci sia sempre disponibile una zona d’ombra dove possa riposarsi al riparo dai raggi diretti del sole.

Una piscinetta poco profonda può essere un ottimo modo per permettere al vostro cane di rinfrescarsi giocando nell’acqua. All’interno dell’abitazione, i tappetini refrigeranti rappresentano una soluzione innovativa ed efficace per offrire sollievo dal calore ai nostri animali domestici. Questi tappetini contengono gel refrigerante che si attiva con la pressione del corpo dell’animale, offrendo immediato sollievo dal calore. Proprio una bella trovata!

Redazione VelvetPets

Per contattare il team scrivi a redazione@velvetmag.it Seguici su: Instagram Facebook Twitter Linkedin

Recent Posts

Il cane sta cercando di chiederti aiuto: ecco i segnali (importantissimi) che nessuno riconosce

Segni che devono essere interpretati il più presto possibile per aiutarlo. Come capire se il…

4 ore ago

Come tenere lontani i gabbiani: in questo modo non gli fai del male, andranno via in un lampo

Una presenza maestosa ed inquietante. E una domanda che diventa inevitabile: sulla loro pericolosità e…

10 ore ago

Il rischio che tutti sottovalutano: attenzione quando i bambini interagiscono con i cani

Un pericolo spesso sottovalutato ma sempre di attualità. Come evitare rischi nell'interazione tra cani e…

22 ore ago

Tigre? Lupo? Orso? No, l’animale più feroce al mondo è questo

La ferocia in Natura, una caratteristica ricorrente, soprattutto in certe aeree. Ma a chi spetta…

1 giorno ago

No, non è il ghepardo l’animale più veloce al mondo: il primo posto va ad un altro esemplare

Due creature splendide ma estremamente distanti sono segnate da una caratteristica comune: la velocità straordinaria. …

1 giorno ago

Come riconoscere il ragno violino: se noti questi dettagli, è proprio lui

Cosa dobbiamo sapere per tenere a bada le nostre paure. I ragni: creature temute ma…

2 giorni ago