Questi+suoni+sono+insopportabili+per+i+gatti%3A+impara+a+proteggerlo+da+ci%C3%B2+che+gli+d%C3%A0+fastidio
velvetpetsit
/2024/05/29/questi-suoni-sono-insopportabili-per-i-gatti-impara-a-proteggerlo-da-cio-che-gli-da-fastidio/amp/
Curiosità

Questi suoni sono insopportabili per i gatti: impara a proteggerlo da ciò che gli dà fastidio

I gatti sono dotati di un udito straordinario e questo li rende particolarmente vulnerabili a determinati suoni che possono risultare insopportabili o addirittura spaventosi per loro. 

I gatti hanno la capacità di percepire frequenze fino a 85 kHz e possono udire suoni da quasi 20 km di distanza. Immaginate – quindi – quanto possa essere ‘negativo’ per loro il rumore delle sirene delle ambulanze, delle auto della polizia o semplicemente il clacson incessante del traffico cittadino.

Quali rumori impauriscono di più i gatti – velvetpets.it

Questi suoni non solo spaventano i gatti, ma possono anche indurli a nascondersi per cercare sollievo dal disagio provocato da tali rumori così invasivi.

I suoni che spaventano maggiormente i gatti

Il tuono è un altro fenomeno che può causare grande stress nei gatti. Accompagnato spesso da forti raffiche di vento, pioggia battente e un aumento dei clacson nelle aree urbane, il tuono rappresenta una vera tempesta sensoriale per i nostri amici felini. Per mitigare l’ansia che può derivarne, è consigliabile chiudere porte e finestre durante le tempeste e riprodurre musica soft per aiutare il vostro gatto a rilassarsi.

Fuochi d’artificio e tuoni sono i rumori più insopportabili per i gatti – velvetpets.it

Nonostante siano associati alla celebrazione di eventi festivi in molti paesi, i fuochi d’artificio sono tra i suoni più detestati dai gatti. Fortunatamente, molte città stanno iniziando a promuovere spettacoli pirotecnici rispettosi degli animali o adottando alternative meno rumorose, per ridurre lo stress nei nostri amici pelosi durante queste occasioni.

Anche se gli esseri umani possono alzare la voce per svariati motivi – non necessariamente legati alla rabbia – i gatti tendono ad interpretare questi comportamenti come segnali negativi. Utilizzare sempre un tono dolce e mantenere una postura neutra può migliorare – significativamente – il legame con il proprio micio ed evitargli inutili stress.

Rumori improvvisi o non familiari possono essere fonte di ansia per un gatto poiché interrompono la sua routine quotidiana – elemento fondamentale della sua sicurezza personale. Infine, gli apparecchi domestici come frullatori, aspirapolvere ed asciugacapelli emettono frequenze elevate che possono disturbare notevolmente un gatto. Posizionando le zone dedicate al riposo ed all’alimentazione del vostro felino lontano dagli apparecchi più rumorosi della casa, potrete contribuire significativamente al suo benessere quotidiano.

Redazione VelvetPets

Per contattare il team scrivi a redazione@velvetmag.it Seguici su: Instagram Facebook Twitter Linkedin

Recent Posts

Lasci spesso il gatto da solo a casa? Allora devi assolutamente sapere questo

Qualcosa a cui dovremmo pensare, se ancora non l'abbiamo fatto. Il nostro gatto soffre se…

4 ore ago

Quanti anni ha la tua tartaruga: ecco i dettagli che te lo fanno capire in 3 secondi

Una curiosità che puoi risolvere con pochi indizi rilevatori. Ecco come capire subito l'età della…

10 ore ago

Cane che si gratta continuamente (senza pulci), fai molta attenzione: ecco cosa può significare

Un comportamento frequente e che suscita molti interrogativi. Perché il cane si gratta anche se…

22 ore ago

Pochissimi sanno perché le blatte sono davvero pericolose: la scoperta è abbastanza sconvolgente

Creano forte disgusto e repulsione ma non è questo l'unico problema. Perché le blatte sono…

1 giorno ago

Troppo carini gli scoiattoli che si incontrano al parco, ma sai che sono pericolosi? Ecco perché

Bello a vedersi ma è meglio tenersi a distanza. Il piacere dell'incontro non deve distrarci.…

1 giorno ago

Come vendere un cane rispettando la legge

Non è semplice come sembra. Anche qui ci sono regole precise. Ecco come vendere un…

2 giorni ago