Perch%C3%A9+il+cane+si+lecca+sempre+la+zampa
velvetpetsit
/2024/06/10/perche-il-cane-si-lecca-sempre-la-zampa/amp/
Categories: Qui la zampa

Perché il cane si lecca sempre la zampa

Introduzione al comportamento del Cane che si lecca le zampe: un comportamento da non trascurare in nessun modo. 

Non è raro osservare il proprio cane mentre si dedica alla pulizia delle sue zampe, un comportamento naturale e spesso innocuo. Tuttavia, quando il leccarsi diventa frequente o ossessivo, potrebbe nascondere problemi sia di natura fisica che psicologica. Questo articolo esplora le varie cause alla base di questo comportamento e suggerisce possibili soluzioni per garantire il benessere del nostro amico a quattro zampe.

L’importanza dei controlli

Controlli iniziali in caso di leccamento compulsivo. Quando notiamo che il nostro cane non smette di leccarsi le zampe, è importante effettuare un primo controllo visivo della zona interessata. Piccole ferite, spine o schegge possono essere facilmente individuate tra i cuscinetti o gli spazi interdigitali delle zampe, soprattutto quelle anteriori. Una volta individuato l’oggetto estraneo o la lesione, possiamo procedere con una disinfezione casalinga e monitorare l’evoluzione della situazione. Se la rimozione dell’oggetto estraneo non fosse possibile o se la ferita apparisse profonda, è indispensabile consultare un veterinario.

Un cane si lecca frequentemente la zampa – Foto: Velvetpets.it

 

Dermatite atopica: una causa allergica. La dermatite atopica rappresenta una delle cause più frequenti del perché i cani si lecchino compulsivamente le zampe. Questa condizione allergica provoca prurito intenso che porta l’animale a cercare sollievo attraverso il leccamento continuo delle zone colpite. Identificare l’allergene responsabile può essere complicato poiché gli stimoli possono variare dalla polvere al polline fino alle muffe. Il trattamento generalmente prevede l’utilizzo di farmaci antistaminici e antinfiammatori oltre a terapie immunomodulanti mirate.

Pododermatite: infiammazione Interdigitale. Un’altra condizione medica da considerare è la pododermatite, un’infiammazione che colpisce specificamente la zona interdigitale delle zampe del cane causata da diversi fattori come traumi diretti, contatto con sostanze irritanti o allergeni e malattie immunitarie. Il veterinario sarà in grado di diagnosticarne la causa esatta e prescrivere una terapia adeguata per alleviare i sintomi.

Cisti interdigitali: infiammazioni sottovalutate, Le cosiddette cisti interdigitali sono in realtà reazioni infiammatorie localizzate tra i diti dei piedi dei cani. Spesso conseguenza diretta di contusioni minori o della presenza di corpi estranei come spine o frammenti vegetali, queste formazioni possono rompersi andando in suppurazione se non trattate adeguatamente con antibiotici su indicazione veterinaria.

Un cane può avere prurito a causa dell’allergia – Foto. Velvetpets.it

L’aspetto psicologico del leccarsi continuamente. Esaurite tutte le ipotesi legate a cause fisiche senza trovare risposte soddisfacenti, è necessario prendere in considerazione eventualità legate a disturbi psicologici quali ansia e stress. Queste condizioni emotive possono indurre nel cane comportamenti compulsivi come il continuo leccarsi delle zampe come tentativo autonomo di autoconsolazione.

Rimedi casalinghi e prevenzioni comportamentali. Prima di adottare qualsiasi rimedio casalingo è fondamentale ottenere una diagnosi precisa dal veterinario per evitare trattamenti controproducenti. Tra gli accorgimenti utilizzabili vi sono l’applicazione del collare elisabettiano per impedire al cane l’accesso alle zone da lui compulsivamente leccate e modifiche allo stile di vita dell’animale volte ad aumentarne lo stimolo mentale attraverso giochi ed esercizi fisici mirati a ridurre lo stress quotidiano.

Inoltre, integrando nella dieta acidi grassi essenziali presenti nel pesce azzurro e utilizzando shampoo idratanti specificamente formulati per rispettare il pH cutaneo del cane si può contribuire significativamente alla salute della pelle dell’animale prevenendo così alcuni dei problemi sopra citati.

 

Alessandro Fabiani

Recent Posts

Portare il gatto al mare: cosa bisogna sapere prima di prendere iniziativa

Micio in vacanza: alcuni consigli utili sul modo migliore per godersi una bella giornata al…

5 ore ago

Colpo di calore nel cane, non commettere errori: potrebbero costargli caro

Se hai un cane con questo caldo devi fare molta attenzione ai colpi di calore:…

17 ore ago

Piccioni sul balcone: così ho risolto il problema. Metodo che nessuno ha mai provato prima

La piaga dei piccioni in balcone: alcuni consigli utili e un metodo innovativo per liberarsene…

23 ore ago

Zanzare bianche, fai molta attenzione: alcune specie sono pericolose, ecco come riconoscerle

Bisogna fare molta attenzione alle zanzare bianche: alcune possono essere pericolose e bisogna avere le…

1 giorno ago

Pesciolini d’argento, ecco perché ne vedi così tanti in casa tua: c’è solo un modo per mandarli via

Cosa attira i pesciolini d'argento in casa e come fare per sbarazzarsi di questi animaletti…

2 giorni ago

Si chiama insetto forbice e si nasconde in questi punti precisi della casa: ecco come scovarlo e liberarsene

In casa vostra potreste imbattervi in questo insettino chiamato insetto forbice: cos'è? Correte dei rischi?…

2 giorni ago