Orrore+a+Ragusa%3A+decine+di+cani+maltrattati+e+denutriti
velvetpetsit
/2016/09/05/cani-maltrattati-e-denutriti-a-ragusa/amp/
Categories: News

Orrore a Ragusa: decine di cani maltrattati e denutriti

Ennesimo caso di maltrattamento animali scoperto a Ragusa, dove decine di cani denutriti e tenuti in condizioni disumane sono stati sequestrati dalla Polizia di Stato.

Sono stati ritrovati nella masseria di un allevatore di mucche a Ragusa nella strada che porta a Chiaramonte Gulfi: decine di cani deboli ammalati, tra cui diversi cuccioli in stato avanzato di denutrizione. Dopo diverse segnalazioni, la Polizia di Ragusa – di concerto con le Guardie Zoofile e i veterinari dell’ASP –  è intervenuta sul posto e lo scenario che si è rivelato agli occhi degli agenti è stato scoraggiante. Oltre ad essere denutriti e a mostrare evidenti segni di maltrattamento, i cani erano tenuti in condizioni igieniche pessime.

Oltre ai cuccioli, vi era un pitbull magrissimo legato a una catena, talmente disidratato da essere ridotto ad uno scheletro ricoperto solo dalla pelle e da non riuscire a muoversi. I cani sono stati sequestrati e affidati al canile municipale e delle indagini saranno avviate anche sulle mucche. Nessuno degli animali era provvisto di microchip e da alcune segnalazioni risulta che i cani fossero utilizzati per combattimenti clandestini.

Il proprietario della masseria ha dichiarato di non maltrattare i cani ed ha giustificato il fatto che il pitbull fosse legato asserendo che spaventava le mucche. L’uomo adesso dovrà rispondere delle condizioni igienico sanitarie dell’allevamento, della destinazione degli animali allevati e dello stato di salute in cui sono stati ritrovati. Non è il primo caso di allevatori che tengono gli animali in condizioni pietose, un episodio simile si era verificato nei mesi scorsi a Forlì (LEGGI ANCHE ALLEVAMENTO LAGER A FORLÌ: CONIGLI IN CONDIZIONI ESTREME) e purtroppo non sarà nemmeno l’ultimo, finché non saranno istituiti maggiori controlli.

Questa vicenda si è conclusa a lieto fine grazie all’intervento tempestivo delle Forze dell’Ordine, che hanno reso possibile il salvataggio dei poveri animali. In una nota della Questura si legge:  La Polizia di Stato ha sottratto a morte certa i cuccioli grazie alle segnalazioni dei cittadini. È fondamentale richiedere l’intervento ogni qualvolta si è a conoscenza, anche senza alcuna certezza, di fatti illeciti.

 

Photo Credits: Facebook/Twitter

Redazione

Recent Posts

Tigre? Lupo? Orso? No, l’animale più feroce al mondo è questo

La ferocia in Natura, una caratteristica ricorrente, soprattutto in certe aeree. Ma a chi spetta…

4 ore ago

No, non è il ghepardo l’animale più veloce al mondo: il primo posto va ad un altro esemplare

Due creature splendide ma estremamente distanti sono segnate da una caratteristica comune: la velocità straordinaria. …

10 ore ago

Come riconoscere il ragno violino: se noti questi dettagli, è proprio lui

Cosa dobbiamo sapere per tenere a bada le nostre paure. I ragni: creature temute ma…

22 ore ago

Paura delle cavallette? C’è solo un modo per tenerle lontane da casa tua: scapperanno altrove

Un animale affascinante ma che può suscitare paura e perfino repulsione. Come allontanare le cavallette…

1 giorno ago

Il gesto da evitare assolutamente quando si viene punti da una medusa: conseguenze da non sottovalutare

Anche nelle meraviglie delle spiagge italiane qualche inconveniente c'è: cosa fare capita di essere toccati…

1 giorno ago

L’animale più pericoloso al mondo: questa scoperta non ti farà più dormire tranquillo

La Natura è piena di sorprese e non tutto è come sembra. Ecco gli animali…

2 giorni ago