Ghepardo%3A+i+segreti+che+lo+rendono+l%26%238217%3Banimale+pi%C3%B9+veloce+del+mondo
velvetpetsit
/2021/07/23/ghepardo-perche-e-lanimale-piu-veloce-del-mondo-i-segreti/amp/

Ghepardo: i segreti che lo rendono l’animale più veloce del mondo

Neanche il “figlio del vento” Carl Lewis, considerato uno dei più grandi e veloci atleti di tutti i tempi, potrebbe raggiungere la velocità di un ghepardo. Questo felino dalle zampe più leste (almeno sulla Terra) è in grado di eseguire prestazioni, in termini di corsa, che sono impossibili da raggiungere per un essere umano; tutto nasce da differenze sostanziali a livello fisiologico.

In grado di raggiungere i 112 chilometri orari in pochi secondi, il ghepardo è in capace di ‘sfrecciare’ a velocità impensabili anche per l’atleta più allenato. Adrienne Croiser, biologa dello Smithsonian Conservation Biology Institute, e Chris Raynor, chirurgo ortopedico, hanno spiegato a Wired Usa i segreti di questo affascinante felino e della sua velocissima corsa.

Le differenze fisiologiche tra uomo e ghepardo

L’esperta ha spiegato che le fibre muscolari di un ghepardo (che occupano l’80% dei muscoli della coscia) sono a contrazione rapida. Oltre alla percentuale elevata delle fibre, anche il muscolo psoas contribuisce all’incredibile velocità; quest’ultimo è, infatti, molto grande e permette all’anca di estendersi e tirarsi indietro con forza e rapidità. A differenza dell’uomo che corre in linea retta, il ghepardo si muove a zig zag sfiorando il suolo con un fianco; anche la coda, estremamente muscolosa, funge da ‘sterzo’ e genera il contrappeso soprattutto ad alta velocità.

Un’ulteriore differenza sostanziale tra il felino e l’essere umano e la camminata; mentre l’animale si muove in punta di piedi ed è, dunque, sempre pronto alla partenza, lo stesso non avviene nelle persone. Come spiega il dottor Raynor a Wired: “Per ambire a somigliare a questo felino, un essere umano dovrebbe cambiare a un livello molto profondo. I muscoli frontali e posteriori della coscia dovrebbero essere il più ampi possibili; meno spazio dovrebbe intercorrere tra anca e ginocchio ma in compenso servirebbero più centimetri dal ginocchio in giù“. Insomma, solo con altro aspetto fisiologico si potrebbe competere con i livelli di un ghepardo.

LEGGI ANCHE: ‘Gli angeli degli squali’: pescatori e WWF proteggono le specie minacciate

Francesca Perrone

Cultura, Ambiente & Pets Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura. Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Recent Posts

Perché gli animali si leccano le ferite quando si fanno male: sembra un gesto banale, invece è pericolosissimo

Gli animali possono leccarsi le ferite per diversi motivi, tuttavia sebbene la saliva abbia proprietà…

36 minuti ago

Cani e gatti in muta, i migliori aspirapolveri per dire addio ai peli in casa

Trovi peli in giro per casa ogni giorno? Non ti resta che comprare l'aspirapolvere migliore…

2 ore ago

L’incredibile gesto d’amore e coraggio nel video che ha commosso il mondo intero: così gli ha salvato la vita

In un video il racconto di un salvataggio che ha commosso il web: ecco come…

4 ore ago

Incubo della cimice asiatica: ecco il rimedio miracoloso per tenerla lontana da casa

Scopri come scacciare le cimici asiatiche con questo efficace rimedio naturale e mantieni la tua…

6 ore ago

Oroscopo, questi 3 segni zodiacali amano gli animali più di ogni altra cosa: hanno un legame speciale

Gli animali occupano un posto speciale nel cuore di molti individui e alcuni segni zodiacali…

7 ore ago

Non solo nelle fiabe, i draghi si trovano anche in natura: le specie più rare e incredibili

I draghi non esistono? Ebbene, alcune specie somigliano molto alle creature che hanno dominato per…

14 ore ago