Arnold+e+Amelia%3A+la+commovente+storia+d%26%238217%3Bamore+di+due+oche+%5BVIDEO%5D
velvetpetsit
/2021/07/28/oche-arnold-e-amelia-storia-damore-commovente-video/amp/
Curiosità

Arnold e Amelia: la commovente storia d’amore di due oche [VIDEO]

Lui è malato e lei va a trovarlo ogni giorno, quella di Arnold e Amelia potrebbe sembrare la trama di un romantico romanzo d’amore; una storia di fedeltà che ha come protagoniste due oche. A raccontare la vicenda dei due pennuti è il Cape Wildlife Center, nel Massachusetts, che ha in cura il maschio della coppia; il centro, stupito dal singolare avvenimento ha deciso di rivelarne i dettagli sulla propria pagina Facebook ufficiale con immagini e video che stanno facendo il giro del mondo.

Quando Arnold, esemplare maschio di Oca del Canada, è stato prelevato dalla stagno nessuno all’ospedale veterinario si aspettava che avrebbe presto ricevuto la visita della sua Amelia. Il pennuto aveva una frattura e dei danni alla zampa così i medici del Cape Wildlife Center hanno pensato che fosse il caso di intervenire immediatamente. Ma proprio mentre i dottori stavano preparando Arnold all’operazione, Amelia ha bussato alla porta.

Le oche innamorate

Raccontano su Facebook dal Cape Wildlife Center: “Abbiamo sentito bussare alla porta della clinica. Ci siamo voltati e abbiamo visto la sua compagna nella veranda, che stava tentando di entrare nella nostra clinica! In qualche modo lei lo aveva localizzato ed era agitata perché non riusciva ad entrare. È rimasta lì durante tutta l’operazione, guardandoci lavorare, senza mai muoversi dall’uscio“. Un gesto romantico quello di Amelia che ha dimostrato l’amore profondo e indissolubile che può legare anche due animali come le oche. Un’azione che non è passata inosservata agli operatori del centro; dopo l’operazione (per fortuna andata bene) i medici non hanno voluto separare Arnold e Amelia. Il maschio, ancora convalescente è stato posizionato in un angolo che permette alla sua compagna di potergli stare vicino e fargli visita; Amelia, dal canto suo, non si è mai più separata dal suo Arnold.

LEGGI ANCHE: Biodiversità, scoperta in Italia nuova specie di formica dal comportamento insolito [FOTO]

Francesca Perrone

Cultura, Ambiente & Pets Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura. Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Recent Posts

Paura delle cavallette? C’è solo un modo per tenerle lontane da casa tua: scapperanno altrove

Un animale affascinante ma che può suscitare paura e perfino repulsione. Come allontanare le cavallette…

4 ore ago

Il gesto da evitare assolutamente quando si viene punti da una medusa: conseguenze da non sottovalutare

Anche nelle meraviglie delle spiagge italiane qualche inconveniente c'è: cosa fare capita di essere toccati…

10 ore ago

L’animale più pericoloso al mondo: questa scoperta non ti farà più dormire tranquillo

La Natura è piena di sorprese e non tutto è come sembra. Ecco gli animali…

22 ore ago

Dai i baci al tuo gatto? Dovresti assolutamente sapere questo: forse non ci hai mai pensato

Qualcosa che devi assolutamente sapere nella relazione domestica con il tuo amico. I gatti apprezzano…

1 giorno ago

Vorresti tanto un riccio domestico tutto per te? Forse, dovresti prima sapere questo

L'aspetto è delizioso e possiamo quasi dire che sembra uscito da una fiaba. Ma non…

1 giorno ago

Perché bisogna stare (molto) attenti alle zanzare: cosa succede al corpo quando pungono

Pensiamo solo al fastidio e alle notti insonni, ma la situazione più complessa. Cosa succede…

2 giorni ago