Cane+che+abbaia+disturba+i+vicini%3F+Cosa+dice+la+legge
velvetpetsit
/2022/10/17/cane-che-abbaia-disturba-i-vicini-cosa-dice-la-legge/amp/
Curiosità

Cane che abbaia disturba i vicini? Cosa dice la legge

Il cane che abbaia può essere fonte di disturbo per la quieta pubblica e il vicinato? La legge chiarisce questo aspetto e stabilisce quando un proprietario è tenuto a ‘pagare’.

Dal recente caso di un docente universitario, finito sotto processo a Firenze con un’accusa di stalking derivata dall’abbaiare dei suoi cani, Oipa ha deciso di fare chiarezza sulla questione. La legge, infatti, prevede dei regolamenti precisi che un proprietario di quattro zampe è tenuto a conoscere e rispettare.

Regolamenti, però, di cui anche i vicini devono essere a conoscenza prima di esporre una denuncia. Secondo l’accusa rivolta al docente universitario di Firenze, l’uomo sarebbe: “Rimasto incurante delle segnalazioni reiterate e delle iniziative giudiziarie del vicino“. E di conseguenza, come riporta Oipa in un comunicato: “Avrebbe cagionato alla famiglia, volontariamente e consapevolmente, un perdurante e grave stato d’ansia”.

La legge sulla quiete pubblica

Un’accusa importante che fa emergere la questione su cosa preveda realmente la legge qualora il cane abbai in maniera insistente. L’Oipa ha pensato di fornire una risposta a questa perplessità, cercando di chiarire gli aspetti relative alle controversie tra vicini generate dai quattro zampe di casa. Come spiega l’avvocato Claudia Taccani, responsabile dello Sportello Legale Oipa: “A prescindere se la legge sia o meno dalla nostra parte, dobbiamo sempre garantire il rispetto della convivenza civica evitando rumori molesti costanti e in orari meno appropriati“.

Secondo quanto sostenuto ancora dalla legale: “È bene sapere, anzitutto, che l’eventuale disturbo di uno o più cani può determinare, secondo il Codice Civile, la responsabilità per le così dette ‘immissioni‘. Come, per esempio, rumori, bisogni, odori, qualora superino, come prevede la legge, la ‘normale tollerabilità‘. Ma, attenzione, si è responsabili solo in caso di un’accertata intensità e costanza del rumore, in questo caso dell’abbaiare, e quando questo provoca un disturbo effettivo ai vicini, i quali hanno l’onere della prova. Per essere ritenuti responsabili non basta quindi una generica lamentela, ma sono necessarie prove certe di un disturbo concreto e intollerabile“.

Il cane ha diritto ad abbaiare ma…

Oipa tiene a precisare che per disturbo della quiete pubblica si fa riferimento alle segnalazioni provenienti da più soggetti e non da una sola persona. Ma ogni rumore che destabilizza la quiete deve comunque sempre essere provato. In ambito comunale, la Polizia Municipale ha la competenza di controllare che le normative comunali siano rispettate. Quindi, in caso di eventuali rumori ‘molesti’, è necessario procedere ad accertamenti che, se confermano la questione sollevata, possono far scattare una sanzione pecuniaria. Come conclude l’avvocato Taccani, dunque: “Il cane ha diritto di abbaiare. Purché non sia superata la normale tollerabilità“.

A tal proposito, il legale tiene a precisare che una sentenza del Giudice del Tribunale di Lanciano, ha confermato l’orientamento giurisprudenziale prevalente, tenendo conto dell’esigenza naturale del cane. Infatti, nel caso posto al Giudice si trattava di un cane che viveva in aperta campagna e che, tra i suoi ‘compiti’ svolgeva a pieno titolo quello di difendere e tutelare la proprietà. Ad ogni modo, da proprietari è bene tenere in considerazione che un quattro zampe che abbaia spesso potrebbe dimostrare uno stato di disagio. In questo caso affidarsi ad un veterinario o un educatore cinofilo è sempre un’ottima soluzione.

Francesca Perrone

Cultura, Ambiente & Pets Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura. Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Recent Posts

Volete adottare un gatto? Come capire se quello più adatto a voi è un maschio o una femmina

Quando si decide di accogliere in casa un nuovo amico a quattro zampe, una delle…

34 minuti ago

Andare dal veterinario è un dramma per il cane? I motivi più comuni e come aiutarlo a superare lo scoglio

Andare dal veterinario rappresenta per molti cani un'esperienza neutra o addirittura positiva, ma per altri…

4 ore ago

Come diventare leader agli occhi dei nostri cani: perché è importante riuscire nell’intento per la sua sopravvivenza

La leadership è un concetto ampiamente discusso e analizzato in vari contesti, da quelli aziendali…

7 ore ago

Come capire se la nostra casa è pronta per l’arrivo di una cane: cosa togliere e cosa avere per la sua sicurezza

L'arrivo di un cane in famiglia è sempre un evento gioioso e carico di aspettative.…

10 ore ago

Arriva un nuovo gatto in casa: quanto tempo impiegherà ad adattarsi alla sua famiglia e come accoglierlo

L'arrivo di un nuovo gatto in casa rappresenta un momento di grande emozione per i…

19 ore ago

Quali sono le malattie che i cani possono trasmettere all’uomo: come riconoscerne i sintomi e cosa fare

Nel rapporto tra uomo e cane si nasconde un aspetto poco noto, ma di fondamentale…

22 ore ago