Il+comando+pi%C3%B9+importante+da+insegnare+al+cane%3A+quando+si+torna+dalla+passeggiata%26%238230%3B
velvetpetsit
/2023/12/04/il-comando-piu-importante-da-insegnare-al-cane-quando-si-torna-dalla-passeggiata/amp/
Addestramento

Il comando più importante da insegnare al cane: quando si torna dalla passeggiata…

Quando torni da una passeggiata con il tuo cane c’è un comando di cui non dovresti fare a meno: ecco che cosa dovresti insegnargli.

Quando si ha un cane è di fondamentale importanza riuscire a educarlo al meglio, in modo tale che possa seguire i comandi e al tempo stesso così da poter preservare la sua salute.

Ecco un comando utilissimo da insegnare al cane – velvetpets.it

Infatti, quando si insegna un nuovo comando al proprio cane esso non è improntato solo all’obbedienza, ma molto spesso si tratta di un comando che va impartito per prendersi cura del suo benessere. Basti pensare per esempio a quando si insegna il proprio cane a rimanere fermo, così che, di fronte a un oggetto pericoloso o a un qualsiasi problema, possa ascoltare ciò che viene detto ed evitare magari di ferirsi o di ingerire qualcosa di dannoso. Allo stesso modo si può insegnare al proprio cane un comando che lo possa aiutare a tenersi pulito in particolar modo quando si rientra da una passeggiata assieme e per farlo non serviranno altro che un po’ di pazienza e i suoi premetti preferiti.

Ecco il comando da insegnare quando si torna da una passeggiata

Quando si rientra da una passeggiata infatti le zampe del cane sono molto sporche, visto che ovviamente camminando per terra accumula tutta la sporcizia presente in strada. Il problema però si complica quando le sue zampe finiscono in delle pozze di acqua o ancora peggio di fango e in questo caso insegnargli a pulirsi da solo le zampe sullo zerbino può essere un’idea ottimale per evitare di sporcare tutta la casa.

In questo modo si eviterà di sporcare tutta la casa – velvetpets.it

Per insegnare al proprio cane a eseguire questo comando, l’ideale è prendere uno zerbino tutto per lui, oppure un asciugamano o tappetino, e iniziare posando un croccantino oppure il suo premetto preferito su di esso, in modo tale che inizi a prendere in considerazione questo oggetto. Quando avrà posato le zampe sullo zerbino o sul tappetino gli si potrà dare il premietto che si è guadagnato e con il tempo capirà che eseguendo quell’azione riceverà ciò che desidera.

Con pazienza bisognerà iniziare a pronunciare la parola “pulisci” ogni volta in cui muoverà le zampette sul tappetino e premiarlo quando compirà questo gesto da solo dopo aver sentito il comando. In questo modo capirà che sfregando le zampe su di esso verrà premiato e con i suoi tempi imparerà quindi a pulirsi le zampe in autonomia. L’importante è non avere fretta e utilizzare sempre il rinforzo positivo ed evitare di sgridarlo se non dovesse capire subito il comando in questione.

Erica Ferrea

Recent Posts

Prima la salva da una tragica morte, poi decide di adottarla: la storia a lieto fine di questa gattina mette davvero i brividi

Ogni giorno si sentono storie assurde su persone che salvano poveri animali indifesi che stanno…

19 minuti ago

Il tuo cane non ama la compagnia? Socializzare qui sarà molto più semplice e risolverai il problema

Alla scoperta del mondo della socializzazione canina: scopri come risolvere il problema della solitudine del…

2 ore ago

Se mangia l’erba ha mal di pancia? Quello che devi sapere sul tuo cane

Il tuo cane mangia l'erba? Non è detto che sia perché ha mal di pancia.…

4 ore ago

Hai adottato un cagnolino in canile? La regola 3-3-3 che non devi mai dimenticare

Se hai adottato un cagnolino dal canile devi assolutamente ricordarti questa regola: ti aiuterà a…

6 ore ago

I gesti che ti faranno amare dal tuo gatto: sono semplici ma valgono molto

Molti di noi si chiedono in che modo possiamo farci amare dal nostro gatto? Ecco…

7 ore ago

Lui voleva solo fare la doccia, ma il suo gatto ha altri piani: quello che fa è uno spasso

L'idea di un uomo era quella di fare una semplice doccia, ma il gatto non…

9 ore ago