L%26%238217%3Bape+vi+punge+per+la+prima+volta%3A+cosa+fare+se+ci+si+accorge+di+essere+allergici
velvetpetsit
/2024/04/23/lape-vi-punge-per-la-prima-volta-cosa-fare-se-ci-si-accorge-di-essere-allergici/amp/
Curiosità

L’ape vi punge per la prima volta: cosa fare se ci si accorge di essere allergici

Le api e le vespe sono due insetti che, pur appartenendo alla stessa famiglia, presentano notevoli differenze fisiche.

Le api si distinguono per essere più pelose rispetto alle vespe e hanno un addome più tozzo. Un’altra differenza significativa riguarda il comportamento: le api tendono a pungere solo se si sentono minacciate o per proteggere il loro alveare, mentre le vespe sono note per la loro aggressività, essendo pronte a pungere anche senza provocazioni.

Cosa sapere sulla puntura di una vespa o di un’ape – velvetpets.it

Le punture di ape o vespa possono essere non solo dolorose ma anche potenzialmente pericolose per la salute, specialmente in presenza di allergie. In caso di reazione allergica grave, è fondamentale l’uso immediato dell’adrenalina autoiniettabile (EpiPen), un farmaco salvavita che deve essere somministrato subito dopo la puntura, ancor prima dell’apparizione dei sintomi allergici. È importante portare sempre con sé l’EpiPen se si è dei soggetti allergici.

Cosa deve assolutamente sapere chi è allergico alle punture di api o vespe

Una reazione allergica può manifestarsi con sintomi quali: gonfiore nella zona della puntura, orticaria diffusa sul corpo, difficoltà respiratorie (dispnea), senso di oppressione toracica e tosse secca accompagnata da ansia generalizzata. Nei casi più gravi si può arrivare allo shock anafilattico che comporta perdita di coscienza e arresto cardiocircolatorio.

Dopo aver somministrato l’EpiPen è doveroso chiamare immediatamente il 118, affinché il paziente possa essere trasportato in ospedale e monitorato da personale medico specializzato per alcune ore.

Tutte le precauzioni da prendere contro la puntura delle api se si è soggetti allergici – velvetpets.it

Oltre all’importanza vitale del portare sempre con sé l’EpiPen, vi sono alcune precauzioni relative alla sua conservazione: deve essere tenuto a una temperatura tra i 15° C ed i 30° C; non deve essere esposto direttamente ai raggi solari; non va conservato nel frigorifero né vicino a fonti dirette di calore o freddo estremo come termosifoni o condizionatori. L’EpiPen consiste in un contenitore esterno giallo trasparente ed uno strumento interno nero opaco dotato d’un ago protetto da un cappuccio arancione fluorescente. È fondamentale rimuovere correttamente il cappuccio arancione prima dell’utilizzo seguendo le istruzioni specifiche per evitare attivazioni accidentali dello strumento.

Queste informazioni sottolineano l’importanza della prevenzione e della preparazione adeguata nelle persone soggette ad allergie gravi verso le punture d’insetto. La conoscenza approfondita su come agire rapidamente in caso di emergenza può fare la differenza nella gestione delle reazioni anafilattiche.

Alessandro Fabiani

Recent Posts

Sembra che il cane stia affogando, ma non è così: ecco di cosa si tratta e come si può aiutarlo

Un verso insolito ed insistente, che può anche spaventare. Starnuto inverso del cane: cosa devi…

9 ore ago

Il cane sta cercando di chiederti aiuto: ecco i segnali (importantissimi) che nessuno riconosce

Segni che devono essere interpretati il più presto possibile per aiutarlo. Come capire se il…

15 ore ago

Come tenere lontani i gabbiani: in questo modo non gli fai del male, andranno via in un lampo

Una presenza maestosa ed inquietante. E una domanda che diventa inevitabile: sulla loro pericolosità e…

21 ore ago

Il rischio che tutti sottovalutano: attenzione quando i bambini interagiscono con i cani

Un pericolo spesso sottovalutato ma sempre di attualità. Come evitare rischi nell'interazione tra cani e…

1 giorno ago

Tigre? Lupo? Orso? No, l’animale più feroce al mondo è questo

La ferocia in Natura, una caratteristica ricorrente, soprattutto in certe aeree. Ma a chi spetta…

2 giorni ago

No, non è il ghepardo l’animale più veloce al mondo: il primo posto va ad un altro esemplare

Due creature splendide ma estremamente distanti sono segnate da una caratteristica comune: la velocità straordinaria. …

2 giorni ago