Gatto+randagio+trovato+in+strada%2C+si+pu%C3%B2+adottare%3F+Cosa+fare+per+non+rischiare+con+la+legge
velvetpetsit
/2024/04/23/gatto-randagio-trovato-in-strada-si-puo-adottare-cosa-fare-per-non-rischiare-con-la-legge/amp/
Curiosità

Gatto randagio trovato in strada, si può adottare? Cosa fare per non rischiare con la legge

Quando ci si imbatte in un animale randagio per strada, è importante sapere come comportarsi, soprattutto se l’animale appare in difficoltà.

La prima regola è sempre quella di cercare di offrire aiuto, mantenendo però la sicurezza sia propria che dell’animale. Se è in grado di muoversi e non sembra essere in pericolo immediato, il passo successivo consiste nel contattare il servizio veterinario locale o il canile comunale. Questa azione permette di intervenire nella maniera più sicura e adeguata, evitando rischi sia per chi trova l’animale sia per l’animale stesso.

Adottare un gatto: tutto ciò che occorre sapere – velvetpets.it

Nel caso si riesca ad avvicinarsi all’animale e a prenderlo con sé senza problemi, è fondamentale contattare subito le autorità competenti. L’obiettivo è verificare la presenza di un microchip che possa identificare il proprietario dell’animale. Se non viene trovato alcun identificativo, si può optare per tenere temporaneamente l’animale presso la propria abitazione fino a una sua eventuale adozione.

Hai trovato un gattino in strada e vuoi adottarlo? Ecco cosa devi sapere

Prima di introdurre l’animale nel proprio ambiente domestico, è cruciale effettuare una visita medica veterinaria. Questo controllo ha lo scopo principali di accertarsi sullo stato di salute generale dell’animale e sulla presenza o meno di malattie trasmissibili all’uomo o ad altri animali domestici. Inoltre, durante la visita sarà possibile stimarne anche l’età e ricevere consigli utili su come prendersene cura al meglio.

Dal 2017 in Italia è obbligatorio che i gatti siano dotati di microchip d’identificazione del proprietario. Se ci si imbatte in un gatto randagio munito di tale dispositivo, la procedura da seguire cambia leggermente rispetto a quella descritta precedentemente. In questo caso specifico, infatti, bisogna recarsi presso uno studio veterinario o rivolgersi alle autorità locali (come i vigili urbani), dove tramite appositi lettori scannerizzanti sarà possibile risalire ai dati anagrafici del proprietario dello smarrito felino.

Se si trova un gatto abbandonato, per prima cosa bisogna controllare se ha il microchip – velvetpets.it

Una volta individuato il legittimo proprietario del gatto smarrito spetterà a lui decidere se riportarlo a casa oppure affidarlo alla persona che lo ha trovato. Non raramente gli animali tendono a scappare da casa ed i loro padroni hanno non poche difficoltà nel ritrovarli; possono essere spaventati dall’ambiente circostante o semplicemente disorientati.

Offrirsi volontariamente per cercare insieme al legittimo proprietario nelle zone vicine al luogo del ritrovamento può essere d’aiuto, così come ospitarlo temporaneamente fino alla riacquisizione della fiducia nei confronti del suo padrone. Nel raro caso in cui il proprietario decida volontariamente di affidarlo alla persona che lo ha trovato senza volerlo riprendere con sé diventa responsabilità di quest’ultima occuparsi dell’accudimento, fino all’avvenuta adozione ufficiale seguendo le procedure previste dalla normativa vigente sul randagismo.

Alessandro Fabiani

Recent Posts

Puoi evitare rischi altissimi al tuo coniglio se gli insegni queste regole fondamentali: così sarete tranquilli entrambi

I conigli sono animali domestici affascinanti e pieni di affetto, ma possono diventare anche dei…

5 minuti ago

Cani che amano il silenzio: queste razze abbaiano pochissimo e sono perfette per vivere in condominio

Nell'immenso mondo dei cani, esistono razze per tutti i gusti e le necessità. Alcuni amano…

9 ore ago

Tagliare le unghie al cane è più semplice di quanto pensi: devi solo ricordare questi passaggi ed evitare alcuni errori (gravi)

Tagliare le unghie al proprio cane può sembrare un'attività semplice, ma richiede attenzione, cura e…

12 ore ago

Cane che aggredisce un altro cane: come evitarlo, come si viene puniti dalla legge e come curare le ferite adeguatamente

Gli amici a quattro zampe sono noti per essere animali estremamente socievoli e affettuosi. Tuttavia,…

15 ore ago

Usi il Kennel per il tuo cane? Finalmente scopriamo se è giusto oppure no: facciamo chiarezza

Il kennel, spesso percepito negativamente come una gabbia per cani, è in realtà uno strumento…

18 ore ago

Il criceto ti morde? Con questo metodo (eccezionale) non lo farà più: inizia subito

I criceti sono piccoli animali domestici amati da molti, noti per la loro dolcezza e…

21 ore ago