Rimedi casalinghi contro il mal di pancia nel cane: come aiutarlo a superare il momento di crisi

Il mal di pancia nei cani può essere un problema comune, ma fastidioso, che preoccupa molti proprietari attenti al benessere dei loro amici a quattro zampe.

Fortunatamente, esistono diversi rimedi casalinghi che possono aiutare a lenire il disagio del cane e favorirne una rapida ripresa.  Quando soffre di mal di stomaco, uno dei primi passaggi da considerare è la gestione dell’alimentazione.

Cane rannicchiato nella cuccia
Cosa fare se il cane ha mal di pancia per aiutarlo – velvetpets.it

Un animale malato spesso non ha appetito, a maggior ragione se il problema riguarda l’apparato digerente. I cani hanno l’istinto di curarsi da soli e preferiscono utilizzare le loro energie per recuperare piuttosto che per digerire cibo. In alcuni casi, sottoporre il cane a una giornata di digiuno può essere benefico per permettere al suo sistema digestivo di riposarsi. Tuttavia, è importante ricordare che se un cane non mangia per giorni consecutivi, sarà necessario consultare un veterinario.

Come aiutare il cane a lenire il mal di pancia

La scelta degli alimenti giusti gioca un ruolo cruciale nella gestione del mal di stomaco nei cani. Alcuni alimenti possono aiutare a disintossicare l’apparato digerente e facilitarne la guarigione. Tra questi troviamo carote, rape, miele, farina d’avena, zucca e camomilla; tutti ingredienti che possono essere facilmente integrati nella dieta del tuo amico peloso. Queste verdure possono essere mescolate con carni magre, come petto di pollo o pesce bianco bolliti o grigliati e ben triturati, per facilitarne il consumo. Anche l’aggiunta di riso bollito può apportare benefici grazie all’acqua della sua cottura.

aloe vera rimedio per mal di pancia del cane
L’aloe vera può essere molto importante nella cura del mal di pancia nel cane – velvetpets.it

L’aloe vera è nota per le sue proprietà benefiche sulla salute umana, ma può essere altrettanto utile nel trattamento dei disturbi gastrointestinali nei cani. Applicata internamente (sempre sotto supervisione veterinaria), può aiutare a calmare l’infiammazione della mucosa gastrica e favorire la guarigione delle lesioni interne. Le passeggiate giocano un ruolo fondamentale nel mantenere attiva la mobilità gastrointestinale del cane quando soffre di disturbi gastrointestinali, come la diarrea o stitichezza . Aumentando il numero delle passeggiate ma riducendone contemporaneamente la durata si favorisce sia il recupero fisico sia quello emotivo dell’animale.

Assicurarsi che il proprio cane abbia sempre accesso ad acqua fresca e pulita è essenziale, soprattutto quando sta guarendo da un problema allo stomaco. È importante rinnovarla regolarmente ed assicurarsi che i contenitori siano puliti. Nel caso in cui siano stati prescritti farmaci dal veterinario, è importante seguire le sue indicazioni specifiche. Spesso, inserirli nell’alimentazione (salvo diversa indicazione) può evitare irritazioni alle pareti dello stomaco .

Stress ed ansia non solo influenzano negativamente lo stato emotivo del vostro amico peloso, ma possono anche ritardarne la guarigione fisica rendendolo più suscettibile ad ulteriori problemi. Creargli uno spazio confortevole dove possa sentirsi sicuro, offrirgli attenzioni ed affetto contribuirà significativamente al suo benessere generale.

Impostazioni privacy