Dove può dormire il gatto in casa: l’errore che rovina tutti i tuoi piani e che può solo confonderlo

Quando si accoglie un nuovo membro felino nella famiglia, una delle prime domande che ci si pone riguarda il suo riposo: “Dove deve dormire?”.

La risposta a questa domanda non è univoca e dipende da vari fattori, tra cui le abitudini del gatto e le preferenze dei proprietari. Comunque sia, ci sono varie opzioni disponibili e tanti consigli utili per garantire che il gattino trovi il luogo di riposo perfetto.

gatto dorme beato sulla poltrona
Dove è giusto che dorma un gatto in casa? – foto: Canva – velvetpets.it

I cuccioli di gatto sono creature adorabili che con la loro indifesa bellezza spesso ci inducono a volerli vicino anche durante la notte. Dormire con un cucciolo di gatto può sembrare una buona idea e, in effetti, se l’animale è stato adeguatamente curato e sverminato, non dovrebbe rappresentare un rischio per la nostra salute. Tuttavia, è bene ricordare che i gatti sono animali notturni e potrebbero disturbare il nostro sonno con la loro attività.

Dove deve dormire il gatto? Non è così scontato

Se decidiamo di far dormire il nostro cucciolo con noi o in un altro luogo specifico della casa, è fondamentale essere coerenti fin dall’inizio. È importante anche assicurarsi che abbia sempre accesso alla sua lettiera, oltre a cibo e acqua fresca. Un ambiente accogliente e rassicurante aiuterà il cucciolo ad adattarsi meglio alla sua nuova casa. Per quanto riguarda i gatti adulti, la decisione su dove debbano dormire diventa una scelta condivisa tra l’animale e i suoi umani. È importante mantenere una certa coerenza nella decisione presa, per evitare di confondere l’animale. Cambiare improvvisamente le regole potrebbe causare stress al vostro amico felino, portandolo a manifestare comportamenti indesiderati come miagolii incessanti o altri segni di disagio. Ricordate sempre che non bisognerebbe mai rinchiudere forzatamente un gatto nel momento del riposo poiché ciò potrebbe generare ansia e perdita di fiducia nei confronti dei propri umani.

Gatto che dorme su una mensola
I gatti amano dormire in posizioni rialzate, così possono stare lontani da potenziali pericoli – foto: Canva – velvetpets.it

La scelta della cuccia giusta è fondamentale per il benessere del vostro gatto. Sul mercato esistono numerose opzioni ma è essenziale trovare quella più adatta alle dimensioni dell’animale ed alle condizioni ambientali della casa. Una buona cuccia dovrebbe essere facilmente lavabile per garantire igiene ed essere posizionata in luoghi strategici dell’abitazione dove l’animale si senta sicuro, ma allo stesso tempo integrato nella vita familiare. Non sorprendetevi se dopo aver acquistato la cuccia perfetta, il vostro felino preferirà comunque optare per una semplice scatola di cartone; i gusti dei nostri amici a quattro zampe possono essere davvero imprevedibili!

Un aspetto da non sottovalutare è sicuramente quello relativo alla posizione ideale della cuccia all’interno dell’abitazione. È importante separare chiaramente gli spazi dedicati alle diverse attività quotidiane del gatto: mangiare, fare i bisogni ed ovviamente riposarsi. La lettiera dovrà trovarsi in una zona tranquilla, mentre la ciotola dell’acqua ed il cibo dovranno essere facilmente accessibili senza invadere lo spazio dedicato al riposo. Osservando attentamente le preferenze naturali del proprio animale sarà possibile individuare l’angolino perfetto dove collocarne la cuccia; molti felini apprezzano particolarmente i posti rialzati come mensole o scaffali, dove possono sentirsi protetti osservando tutto ciò che accade intorno a loro.

Impostazioni privacy