Anne Hathaway contro la dieta vegana, gli animalisti si indignano

L’attrice Anne Hathaway ha fatto indignare gli animalisti con le sue dichiarazioni contro la dieta vegana. Infatti, l’attrice premio Oscar, pare aver abbandonato lo stile alimentare vegano a causa della debolezza e delle mancanza di vitamine. A dichiararlo l’attrice stessa, che racconta di come non stesse bene sul set di Interstellar, dopo un’alimentazione a base di soli cereali e legumi.

LIGABUE INDOSSA LA PELLICCIA NEL VIDEO DI “SIAMO CHI SIAMO”: GLI ANIMALISTI PROTESTANO

Durante le riprese del film, con indosso quella tuta così pensante, avevo bisogno di forza, energia e resistenza e la dieta vegana che seguivo non mi faceva stare bene. Così sono entrata in un ristorante e ho mangiato del pesce. E mi sono sentita subito meglio“. Le dichiarazioni hanno indignato l’associazione degli animalisti Peta, che ha accusato la Hathaway di crudeltà verso gli animali. Sembra che ora l’attrice stia seguendo una paleo-dieta, un regime alimentare a base di carne rossa, pollo e pesce, con scarsi carboidrati.

Ma davvero la dieta vegana crea squilibri alimentari e fa star male?L’idea che la signora Hatahway si sia sentita male a causa della dieta vegana da lei seguita mi sembra difficile da credere. A meno che non l’abbia seguita in maniera totalmente sbagliata. A differenza di 30-40 anni fa non ci sono più problemi di carenze proteiche nell’alimentazione occidentale, anzi, casomai le proteine animali assunte sono in eccessive“, dice il dottor Andrea Ghiselli sul Corriere della Sera. In effetti la dieta vegana è ormai molto diffusa ed eventuali mancanze nell’alimentazione possono essere colmate con integratori e vitamine; l’importante è farsi seguire da un nutrizionista per non avere carenze e non cambiare regime alimentare da un giorno all’altro.

Photo by Facebook

 

 

Gestione cookie