Bambino+bastona+un+coniglio+e+lo+riduce+in+fin+di+vita.+Per+la+mamma+era+un+%26%238220%3Bgioco%26%238221%3B
velvetpetsit
/2015/04/12/coniglio-preso-a-bastonate-per-gioco-da-un-bambino/amp/
Categories: News

Bambino bastona un coniglio e lo riduce in fin di vita. Per la mamma era un “gioco”

Siamo a Vicenza, nel famoso parco Querini, uno dei principali polmoni verdi della città veneta situato in pieno centro storico, caratterizzato da bellissimi prati verdi, un piccolo boschetto e… moltissimi conigli liberi. Perché, purtroppo, diversi cittadini, negli ultimi anni, hanno preso l’abitudine di abbandonare questi piccoli batuffoli di pelo in questo luogo e quindi non è difficile incontrarne qualcuno che gironzola libero in cerca di qualche coccola o un po’ di cibo. Ma quello che è successo ieri, sabato 11 aprile al Querini è un fatto gravissimo: un bambino (accompagnato dalla sua mamma) ha “giocato” a prendere a bastonate proprio uno tra i tanti coniglietti e lo ha quasi ucciso.

A darne notizia il Quotidiano.net che ha riportato anche un appello lanciato dall’Enpa (Ente nazionale protezione animali) per trovare i responsabili: ovvero chi sa parli. Perché, dopo che una passante è intervenuta in difesa dell’animale cercando di fermare il ragazzino, la madre del piccolo ha pensato bene di svignarsela in tutta fretta e, approfittando di un momento di caos, ha preso per mano il figlio e si e si è allontanata. Sul posto, poi, si sono recati i volontari dell’associazione Voce dei conigli insieme con un veterinario e sebbene il coniglio sia stato prontamente soccorso (è stato ricoverato in una struttura veterinaria) le sue condizioni sono gravissime, proprio a causa del trauma cranico subito.

ROCCO SIFFREDI: “PENE PIU’ DURE PER CHI MALTRATTA GLI ANIMALI”

I volontari dell’Enpa di Vicenza, quindi, chiedono aiuto a chiunque possa aver visto qualcosa affinché si possa rintracciare gli autori di questo insano gesto che non solo è agghiacciante, ma costituisce anche un reato, punibile dal Codice penale. “Confidiamo nel profondo senso civico – si legge sulla pagina ufficiale dell’Enpa Bassano del Grappa – e chiediamo a chiunque avesse assistito a questa tragico episodio di gratuita brutalità e inciviltà di mettersi in contatto direttamente con la nostra associazione“. Chiunque avesse informazioni quindi può chiamare il numero 393.4050919, contattare l’associazione tramite Facebook, Twitter o inviando una mail a bassanodelgrappa@enpa.org.

Foto by Facebook

Redazione

Recent Posts

Cani in spiaggia, è cambiato tutto: adesso si possono portare solo seguendo alcune importanti regole

Portare il cane in spiaggia può essere un'esperienza fantastica, ma è importante farlo con consapevolezza…

9 ore ago

Viaggio in aereo con i cani, le regole (aggiornate): non fare più gli stessi errori

Volare con Fido? Nessun problema! Guida completa e aggiornata al trasporto aereo del tuo amico…

15 ore ago

Nido di vespe in balcone, attenzione: non fare la prima cosa che ti passa per la testa. Ecco il metodo più sicuro

Dovete fare molta attenzione quando vi ritrovate alle prese con un nido di vespe in…

21 ore ago

Pipistrelli che volano sempre più vicini ai balconi: come tenerli abbastanza lontani

Siete terrorizzati dai pipistrelli che volano sempre più vicini al vostro balcone? Qui analizziamo una…

1 giorno ago

I gabbiani si avvicinano troppo al tuo balcone? Ecco come tenerli alla giusta distanza

I gabbiani sono uccelli molto belli, ma possono diventare anche molto fastidiosi. Ecco come tenerli…

2 giorni ago

Muoiono dopo essersi accoppiati: quali animali hanno questo triste destino

Ci sono diverse specie animali che dopo l'accoppiamento sono costrette a un destino tragico: scopriamo…

2 giorni ago