Bull+Terrier%3A+caratteristiche+e+curiosit%C3%A0+sul+cane+muscoloso+dal+cuore+tenero
velvetpetsit
/2021/06/18/bull-terrier-caratteristiche-e-curiosita-sulla-razza-di-cane/amp/

Bull Terrier: caratteristiche e curiosità sul cane muscoloso dal cuore tenero

Si tratta di una razza canina molto particolare che, senza dubbio, non passa inosservata; il Bull Terrier si distingue infatti, per il muso allungato e il naso “aquilino”. Il colore originale del manto è completamente bianco, ma tuttavia ne esistono esemplari anche pezzati; alcuni con particolari macchie attorno agli occhi, altri tigrati, fulvi o rossi. Sono di taglia media e un adulto raggiunge circa i 45 cm di altezza e 33 kg di peso. La loro storia è singolare; benché, infatti, siano nati per essere adoperati come animali da combattimento il loro “animo gentile”, li ha resi oggi perfetti animali da compagnia.

Muscolosi e di forte costituzione i Bull Terrier sono animali, apparentemente, temuti; in realtà si tratta di creature estremamente buone adatte anche a famiglie con bambini. Tuttavia, il loro temperamento non li rende particolarmente affini a proprietari inesperti; questi cani, infatti, possono essere ostinati e difficili da allevare per un neofita.

Caratteristiche del Bull Terrier

I Bull Terrier nascono da un incrocio tra Bulldog e un Terrier con lo scopo di essere impiegati nei combattimenti con i tori (oggi per fortuna illegali); oggi, questa razza si fa notare per essere un ottimo cane da guardia. Questi quattro zampe sono giocherelloni, amabili e propensi alla disciplina; ma non si adattano sempre ad un proprietario alle prime armi poiché sono ostinati e potrebbero reagire se messi alla prova. Si tratta di animali dall’indole buona ma, come ogni altro essere vivente, ciascun esemplare ha un suo carattere definito; i Bull Terrier sono, comunque, molto affettuosi e si legano alla loro famiglia. Il loro morso è molto potente, quindi, sarebbe meglio non lasciarli troppo tempo soli a casa se non si desiderano trovare danni; essendo cani attivi e gioiosi, potrebbero annoiarsi facilmente da soli. Per il resto sembrano essere degli ottimi amici, specialmente per i bambini.

LEGGI ANCHE: Gatto Norvegese delle Foreste: caratteristiche e curiosità del grosso felino dalle origini leggendarie

Francesca Perrone

Cultura, Ambiente & Pets Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura. Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Recent Posts

Tartaro dentale nei cani: molti non conoscono questo serio rischio ed ignorano il problema

Il tartaro dentale rappresenta una problematica molto comune tra i nostri amici a quattro zampe,…

2 ore ago

Asma felina, semplici ma importantissimi accorgimenti per alleviare lo stress del gatto prima di usare i farmaci

L'asma felina è una condizione che può influenzare significativamente la vita dei nostri amici a…

5 ore ago

I cani non fanno dispetti, stanno solo comunicando: ecco come interpretare ogni messaggio

Parlare dei bisogni fondamentali del cane non è solo una questione di benessere animale, ma…

14 ore ago

Perché il gatto si sveglia di notte: a volte non c’entra la stanchezza, il vero motivo è inquietante

I gatti sono creature affascinanti e complesse, i cui comportamenti possono talvolta confondere anche i…

17 ore ago

La strategia vincente per farsi ascoltare dal proprio cane: trucchetti che conoscono solo i più esperti

Quando si tratta di comunicare con il nostro amico a quattro zampe, spesso ci troviamo…

20 ore ago

Fanno tutti gli stessi errori: cosa deve evitare chi si sta appena appassionando agli acquari

Uno degli errori più comuni tra i neofiti dell'acquariofilia è sicuramente quello di non informarsi…

23 ore ago