Come tenere un gatto Sphynx: curiosità e consigli

Sono sempre più comuni i gatti senza pelo. Questa razza così curiosa è molto amata e spesso gettonata dalle persone che intendono adottare un gatto. In particolare, tra i più comuni esemplare ci sono i Canadian Sphynx. Ecco qualche consiglio utile per allevare questo gatto e quali curiosità si legano a questa razza. 

Una delle razze più particolari, ma anche apprezzate, tra i gatti è quella del Canadian Sphynx. La sua particolarità è proprio quella di essere senza pelo, per questo a volte viene anche nominato il “gatto nudo”. Il suo sguardo intenso è spesso inquietante, ma dietro quella solennità si nasconde un amico a quattro zampe molto fedele. Ecco qualche consiglio da tener conto prima di adottare un esemplare di questa razza e le sue caratteristiche principali.

Gatto Sphynx curiosità
Qualche curiosità sul gatto Sphynx, foto Pixabay – VelvetPets

Già nell’antichità i gatti senza pelo erano molto diffusi. In alcune immagini che raffigurano disegni su pietra nell’antico Egitto già compaiono alcuni segni che rappresentano proprio questa specie così particolare. Nel dettaglio, il Canadian Sphynx possiede questa denominazione proprio per la scoperta di quest’esemplare che è stata fatta in Canada nei primi Anni ’70. Questa sua peculiarità è data da una mutazione genetica del tutto naturale, che si può riprodurre solo se si accoppiano due gatti con la stessa mutazione. Per questo motivo, ci si è preoccupati in America di portare avanti la diffusione di questa particolare razza dallo sguardo intenso, quasi paragonabile a quello di una sfinge. Ma se si intende adottare uno di questi esemplari bisognerà prima tener conto di alcuni accorgimenti, soprattutto per la sua cura quotidiana.

Le caratteristiche del gatto Sphynx: sguardo inquietante, cuore tenero

Tenere un gatto Sphynx non è poi così semplice, ma nemmeno un’impresa impossibile. Data la sua completa assenza di pelo, se non per un millimetrico strato, ovviamente rispetto a un gatto normale richiederà qualche accortezza in più nella cura quotidiana. Questo esemplare, infatti, soffre molto i cambi di temperatura. Non avendo nessuna protezione, è molto sensibile al freddo e tende spesso a raggiungere i punti caldi della casa, nascondendosi spesso proprio sotto le coperte. Soffrirà, invece, meno il caldo in estate anche se potrebbe essere soggetto a possibile scottature solari. Per questo motivo, deve essere protetto con apposite creme protettive. Importante è anche la sua cura quotidiana nella pulizia, in particolare modo nella zona degli occhi e delle orecchie che risultano più delicate.

Gatto Sphynx
Gatto Sphynx, foto Pixabay – VelvetPets

Per quel che riguarda il suo carattere, a differenza di ciò che si potrebbe pensare dal suo aspetto esteriore quasi solenne, il gatto Sphynx è molto giocherellone e affettuoso. Si lega agli umani quasi come un cane e resta fedele sempre al suo padrone. Sempre in cerca di coccole e attenzioni, questa razza ama stare in compagnia e soffre molto la solitudine. Sarà bene quindi prendere un compagno se si intende lasciarlo per molto tempo da solo. Tra le sue caratteristiche caratteriali spicca anche la sua intelligenza. Ogni cosa gli si vuole fare apprendere, infatti, il gatto Sphynx tende a impararlo con molta facilità e velocità. Insomma, un gatto molto più socievole di quel che potrebbe sembrare. Il costo di questo esemplare non è però alla portata di tutti, spesso infatti viene chiamato il “gatto dei vip“. Tra le star che hanno deciso di adottarne uno c’è anche Ilary Blasi, che ormai convive da anni con il suo Alfio.

Gestione cookie