Max+e+Spike%2C+amici+per+la+pelle%3A+il+gattino+supporta+il+cane+cieco
velvetpetsit
/2024/02/28/max-e-spike-amici-per-la-pelle-il-gattino-supporta-il-cane-cieco/amp/
Curiosità

Max e Spike, amici per la pelle: il gattino supporta il cane cieco

Max e Spike sono un gatto e un cane diventati amici per la pelle. L’aiuto dell’uno è fondamentale per l’altro, in difficoltà a causa di una disabilità.

Spike è una cagnolone a cui sono stati asportati gli occhi a causa della cataratta. Non vede ma è un animale molto dolce e gentile. Ha trovato in Max, un gattino giocherellone, un amico fidato.

L’amicizia tra un gatto e un cane diventato cieco (Velvetpets.it)

La specie diversa non è un ostacolo per l’amicizia tra Max e Spike. Nemmeno la disabilità di Spike impedisce al gatto Max di prendersi cura del fedele amico, di offrire coccole e un valido aiuto per l’orientamento. Entrambi devono guarire dalle loro ferite prima di essere adottati. Nel video la donna che si occupa di loro al momento parla di quanto affetto ci sia tra i due nonostante i caratteri dei due animali siamo differenti.

Hanno trovato il modo di comprendersi e di aiutarsi. Chi è più in salute si prende cura dell’altro. Spike sta cercando di adattarsi alla sua nuova condizione ma non è semplice. Ha gli altri sensi che lo aiutano a superare la perdita della vista ma spesso ha bisogno di segnali per orientarsi. Qui entra in gioco Max che con i suoi miagolii e rumori permette all’amico di gestire lo spazio.

Il gatto aiuta il cane cieco, l’amore oltre la specie

Cane e gatto appartengono a specie diverse e dunque non possono essere amici. Questa constatazione è  stata smentita molte volte notando come spesso cani e gatti diventano amici per la pelle. Certo non sarà così per tutti ma pensate a noi umani, facciamo amicizia con qualsiasi persona incontriamo? No di certo, anzi forse gli animali guardano l’altro diversamente dal modo in cui lo facciamo noi.

La storia di amicizia tra un cane e un gatto (Velvetpets.it)

Non vedono le differenze a cui noi prestiamo attenzione, non partono prevenuti e non discriminano. Nel 2024 le persone fanno, ad esempio, ancora fatica ad accettare una disabilità. Il video di oggi dimostra come non sia un problema per gli animali, anche se di specie diverse. Il gatto Mike ha subito manifestato affetto verso il cane Spike, diventato cieco in seguito ad una grave forma di cataratta.

 

Mike riesce ad aiutare l’amico a superare lo stato di ansia e stress legato alla sua condizione. Hanno trovato un modo per supportarsi a vicenda nonostante i caratteri differenti. Ora aspettano di stare meglio per poter essere adottati. L’idea sarebbe quella di farli rimanere insieme considerando la grande amicizia ormai nata tra i due.

Valentina Trogu

Recent Posts

Cane che solleva la mano del padrone con il muso: cosa sta comunicando realmente?

Il cane è un animale molto intelligente, che comunica con il padrone attraverso dei segnali…

4 ore ago

Perché i cani cercano sempre uno spicchio di sole in casa: cosa nasconde questo atteggiamento

I cani sono animali che traggono grande beneficio dallo stare in compagnia e dall'esplorare l'ambiente…

7 ore ago

Bambini e animali domestici: queste sono le razze canine e feline più adatte

I bambini e gli animali domestici rappresentano un'accoppiata vincente, capace di portare gioia e momenti…

10 ore ago

Fusa del gatto: in questi casi si tratta di una richiesta d’aiuto, come individuarle

Le fusa dei gatti rappresentano un linguaggio unico, comprensibile soltanto a chi ha la fortuna…

13 ore ago

Pipetta antipulci nel cane: se si sbaglia il punto di applicazione possono insorgere gravi danni

Le pulci rappresentano un problema significativo per i nostri amici a quattro zampe, potendo colpirli…

16 ore ago

Il cane domestico fa cadere qualcuno per strada: chi paga e cosa prevede la legge

I cani sono animali imprevedibili, e anche se si ha un rapporto di totale fiducia…

19 ore ago