Alimentazione dei pesci in acquario: qual è la migliore per garantirgli una vita sana e longeva

L’alimentazione dei pesci in acquario rappresenta uno degli aspetti fondamentali per garantire una vita lunga ed in salute ad ogni esemplare.

Con l’ampia varietà di mangimi disponibili sul mercato, scegliere il più adatto può sembrare un’impresa. E’ importante tenere ben presente che una dieta equilibrata è molto importante per mantenere i pesci in salute.

pesce che si avvicina al cibo in acquario
Cosa sapere prima di scegliere l’alimentazione più adeguata ai propri pesci in acquario – velvetpets.it

È essenziale fornire cibo in quantità adeguata: meglio poco ma spesso, assicurandosi che tutto il cibo venga consumato in pochi minuti per evitare l’eccesso, che potrebbe depositarsi sul fondo dell’acquario causando la proliferazione di alghe e l’aumento dei nitrati.

Come scegliere l’alimentazione corretta per i pesci

Il mercato offre un’incredibile varietà di mangimi secchi come fiocchi, granuli, pellet e crisps, composti da materie prime animali e vegetali. Queste opzioni si conservano a lungo, grazie alla totale assenza d’acqua. I fiocchi sono ideali per i pesci che si nutrono in superficie, mentre i granuli sono pensati per affondare rapidamente verso il fondo, adatti quindi a specie differenti. I mangimi liofilizzati offrono un’alimentazione sicura riducendo i rischi di contaminazione batterica, grazie al processo di surgelamento che mantiene intatte le proprietà nutritive del cibo. Prima della somministrazione è necessaria una reidratazione del prodotto. Analogamente, i cibi surgelati rappresentano un’eccellente alternativa al cibo vivo, mantenendo intatte le sostanze nutritive (se conservati correttamente).

cibo per pesci in barattolo
Il cibo è molto importante per i pesci, è bene sapere come sceglierlo – velvetpets.it

Il cibo fresco (come verdure bollite) o vivo stimola l’istinto predatorio dei pesci, rendendoli più attivi ed energici. Tuttavia, è importante rimuovere eventuali residui dopo qualche ora, per prevenire problemi legati all’eccesso alimentare. Somministrare la giusta quantità di cibo è fondamentale; troppo potrebbe portare a sovralimentazioni con conseguenze negative sulla salute dei pesci quali occlusioni intestinali o sovrappeso. Integratori vitaminici possono essere aggiuntivi al mangime principale, arricchendone il valore nutritivo.

Ogni specie ha esigenze nutrizionali specifiche basate sulla natura carnivora, onnivora o erbivora delle stesse; una dieta non adatta può avere effetti deleteri sulla loro salute, fino a causarne la morte nelle specie più delicate ed esigenti. Per alcune specie potrebbe essere benefico inserire periodici giorni di digiuno (ad esempio nel caso del Betta Splendens). E’ consigliabile posizionare il cibo vicino alla bocchetta del filtro per i pesci più timidi, al fine di stimolare l’appetito.

Come detto, è importantissimo scegliere il giusto tipo di alimentazione per i pesci. Ciò richiede conoscenza delle specifiche necessità nutrizionali delle diverse specie ospitate nel nostro acquario. Variando regolarmente tra tipologie alimentari diverse, si garantisce non solo una dieta bilanciata, ma anche uno stimolo costante all’attività predatoria naturale dei nostri amici acquatici, contribuendo significativamente al loro benessere generale.

Impostazioni privacy