Malattie che il cane trasmette all’uomo con la saliva

L’affetto canino: un segno d’amore spontaneo che tuttavia nasconde dei rischi da non trascurare in alcun modo

I cani sono noti per essere animali estremamente affettuosi, dimostrando il loro amore in vari modi, tra cui le leccate. Questo gesto, così comune e apparentemente innocuo, è un segno di affetto profondo nei confronti dei loro padroni. Similmente ai lupi, che si leccano reciprocamente come segno di pace e appartenenza al branco, anche i nostri amici a quattro zampe adottano questo comportamento per esprimere amore e fiducia.

cane può trasmettere malattie all'uomo?
Il cane può trasmettere malattie all’uomo? – Foto: Velvetpets.it

Ma è davvero sicuro lasciarci leccare dai nostri cani? Nonostante l’affetto che trasmettono attraverso questo gesto, farci leccare dai nostri amici pelosi potrebbe non essere la scelta più salutare. La saliva del cane può infatti veicolare una serie di malattie all’uomo. Esploriamo insieme quali sono questi rischi e come possiamo prevenirli efficacemente.

cane può trasmettere malattie all'uomo?
E’ rischioso farsi leccare da un cane? – Foto. Velvetpets.it

I rischiosi inquilini della saliva canina. I canidi possiedono un sistema immunitario molto diverso dal nostro; ciò significa che possono essere portatori sani di virus e batteri senza mostrare alcun sintomo. Questa  caratteristica li rende potenziali veicoli di agenti patogeni verso gli esseri umani con cui vengono a contatto. Tra i batterio presente nella saliva del cane troviamo lo stafilococco, lo streptococco ed Escherichia coli. Quest’ultimi possono causare infezioni cutanee se il cane ci morde o ci graffia.

Inoltre, il muso dei canidi è ricco di germogli batterici trasmissibili all’uomo attraverso la saliva durante una semplice leccata sul viso o sulla bocca. Tale abitudine può causarci irritazioni cutanee ma anche esporci a malattie più serie come la rabbia o la leptospirosii (nota anche come febbre dei paludosi), entrambe patologie gravi con conseguenze potenzialmente fatali.

Prevenzione: come proteggersi senza rinunciare al contatto con i nostri amati canidi. Per ridurre al minimo i rischi associati alle leccate canine è fondamentale evitare contatti diretti della bocca dell’animale con il nostro viso e lavarsi sempre accuratamente mani e parti del corpo toccate dall’animale usando acqua calda e sapone disinfettante. Eliminando così eventuali germogli batterici dalla nostra pelle si prevengono complicazioni indesiderate.

È altresì importante prestare particolare attenzione quando bambini piccoli interagiscono con gli animali domestici; essendo meno consapevoli dei rischi possono facilmente incorrere in morsi o graffi giocando senza supervisione adulta.

In definitiva, mentre l’amore per i nostri compagnoni a quattro zampe rimane immutato, è necessario adottare misure preventive per assicurarsi che tale affetto non diventi fonte di problemi sanitari sia per noi sia per loro.

Impostazioni privacy