Come+accarezzare+un+coniglio%3A+il+modo+giusto+per+non+fargli+male+o+spaventarlo
velvetpetsit
/2021/05/25/accarezzare-un-coniglio-come-farlo-nel-modo-giusto/amp/

Come accarezzare un coniglio: il modo giusto per non fargli male o spaventarlo

A differenza di molti altri animali domestici, il coniglio ha un’indole particolarmente delicata; proprio per questo è importante sapere come accarezzarlo per evitare di fargli del male o spaventarlo. Questi roditori sono, per natura, timidi e paurosi e questo potrebbe condizione l’approccio fisico con questi teneri animali. Tuttavia, se si impara a conoscere il modo giusto per poter toccare i conigli, anche loro potranno apprezzare le coccole e sentirsi a loro agio.

Quando si accarezza un coniglio nel modo scorretto il rischio è di spaventarli anche piuttosto gravemente; il cuore di questi animali è, infatti, estremamente delicato e un trauma potrebbe compromettere la loro salute. Inoltre, toccare un animale in un posto sbagliato potrebbe procurare dolore alla creatura, che riuscirebbe difficilmente a fidarsi ancora del contatto fisico. Proprio alla luce di tutto questo, è fondamentale conoscere il modo giusto per coccolare qualsiasi pet e in questo caso il coniglio.

Dove e come accarezzare un coniglio

Innanzitutto è bene sapere che i conigli hanno un punto cieco proprio in corrispondenza del naso; quindi, avvicinare la mano in corrispondenza di quella zona potrebbe terrorizzare l’animale che non vede. Dietro le orecchie e la fronte sembrano essere, invece, le zone in cui il coniglio ama essere toccato delicatamente; altri apprezzano anche le carezze sulla schiena e sulle guance. Esistono poi delle zone che sono assolutamente off limits: piedi, pancia e mento. Ovviamente, quando si accarezza un animale, bisogna essere sicuri che la creatura apprezzi il contatto e si senta rilassata; proprio per questo, i tocchi devono essere sempre delicati e mai troppo insistenti. Meglio partire dalla fronte e dietro le orecchie, solo quando il coniglio avrà acquistato una buona dose di fiducia si può passare al collo. Se si percepisce paura da parte dell’animale meglio sospendere la carezza, per evitare di procuragli traumi importanti; quando, invece, il pet sembra apprezzare allora si può passare anche alle guance e alla schiena. Massaggi delicati, con le dita e senza pressioni forti, solo così l’animale potrà sentirsi sicuro e coccolato.

LEGGI ANCHE: Malattie neurologiche nel gatto: cause e sintomi più comuni

Francesca Perrone

Cultura, Ambiente & Pets Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura. Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Recent Posts

Il gorilla “triste” Riù è morto: l’annuncio (con polemiche) dello Zoosafari di Fasano

Una vita segnata dalla solitudine: la straziante storia del gorilla di Fasano che è morto…

2 ore ago

I 10 animali più velenosi al mondo e dove si trovano: impossibile sopravvivere

Guida ai 10 animali più velenosi del pianeta: se li incontri farai meglio a scappare…

8 ore ago

Se hai un pastore tedesco devi stare attento a queste malattie, parla la veterinaria: “Quando allarmarsi”

Possiedi un pastore tedesco? Una veterinaria ci spiega in quali casi le malattie che potrebbe…

14 ore ago

Il gatto che fa visita tutti i giorni alla tomba del fratellino: “Mi commuovo tutte le mattine”

La storia da brividi di un legame indissolubile: quello di due gattini fratelli fra loro…

1 giorno ago

Gelati e ghiaccioli per cani, 10 ricette facilissime da fare in casa con pochi ingredienti

Gelati e ghiaccioli per cani: un'estate all'insegna del fresco. Ma come prepararli? Te lo spieghiamo…

1 giorno ago

Vanno a pescare e salvano 40 cani dall’annegamento, l’impressionante video: “Mai visto nulla di simile”

Un'impresa eroica sul lago Grenada, salvati 40 cani: una giornata di pesca si trasforma in…

2 giorni ago