Passeggiata con il cane senza strattoni: come fare se il nostro animale tira troppo il guinzaglio

La passeggiata con il cane rappresenta uno dei momenti più piacevoli e importanti per il benessere fisico e mentale del nostro amico a quattro zampe.

Tuttavia, molti proprietari si trovano ad affrontare una sfida comune: il cane che tira continuamente il guinzaglio. Questo comportamento non solo rende la passeggiata meno piacevole per entrambi ma può anche trasformarsi in un problema di sicurezza.

cane che tira al guinzaglio
Come educare il cane ad avere il comportamento giusto durante le passeggiate al guinzaglio – velvetpets.it

Ecco, proprio a tal proposito, cominciamo col precisare che ci sono delle regole da seguire, per il cane e per il proprietario, anche durante un momento piacevole come la passeggiata.

Cosa fare quando il cane continua a tirare (troppo) il guinzaglio

Uno degli aspetti più importanti da tenere in considerazione – durante la passeggiata – è la distanza tra cane e proprietario. Spesso, i guinzagli lunghi permettono al cane di allontanarsi troppo, compromettendo così la comunicazione efficace tra l’animale e il suo umano. Questa distanza può ridurre significativamente l’interazione positiva che dovrebbe caratterizzare questi momenti insieme, limitando le opportunità per il cane di ricevere indicazioni chiare dal suo proprietario.

Mantenere il proprio cane a una distanza ottimale non solo facilita il compito del proprietario durante la passeggiata, ma rafforza anche la comunicazione visiva tra i due. Essere nel campo visivo del vostro amico peloso vi permette di scambiare segnali importanti che possono influenzare positivamente il suo comportamento. Questo tipo di interazione contribuisce a creare un legame più forte e a rendere la passeggiata un’esperienza condivisa, piuttosto che un semplice esercizio fisico.

cane a passeggio col proprietario
La distanza tra cane e proprietario è importantissima per evitare inconvenienti – velvetpets.it

Per evitare strattonamenti indesiderati ed educare il vostro cane a camminare serenamente al vostro fianco, è utile adottare alcuni accorgimenti pratici:

Scegliete il guinzaglio giusto: innanzitutto dev’essere conforme alle normative vigenti, comodo da utilizzare e possibilmente regolabile in lunghezza.
Mantenete una distanza adeguata: evitate di lasciare troppo spazio tra voi e il vostro cane; tenetelo abbastanza vicino da poter interagire facilmente con lui.
Interazione costante: durante la passeggiata, cercate di mantenere un dialogo aperto con gesti affettuosi o parole incoraggianti che rafforzino i comportamenti desiderati.
Postura rilassata: camminate con una postura rilassata mantenendo le braccia distese; ciò trasmetterà tranquillità al vostro animale.

La selezione dell’attrezzatura giusta è cruciale per garantire comfort e controllo totale, durante le passeggiate. È importante scegliere collari o pettorine che non causino disagio o dolore al vostro compagno peloso, ma allo stesso tempo offrano sufficiente controllo nelle situazioni necessarie.

Educare un cane a camminare correttamente al guinzaglio richiede pazienza, coerenza ed esercizio costante. Iniziando l’allenamento in ambienti familiari come casa o giardino potrete gradualmente abituare l’animale alla corretta condotta da tenere anche in spazi aperti più stimolanti. C’è da lavorare insieme, come si può ben capire, e il cane non potrà che esserne felice.

Impostazioni privacy