Tra le attività più importanti per la salute del cane: ecco come si puliscono gli occhi

La cura e l’igiene degli occhi dei nostri amici a quattro zampe sono aspetti fondamentali per garantire loro una vita sana e felice.

Non ci resta, dunque, che scoprire tutto sul processo di pulizia degli occhi di un cane e le varie problematiche che si possono presentare, come ad esempio la sindrome dell’occhio secco. 

pulizia degli occhi del cane
I motivi per cui è molto importante pulire con regolarità gli occhi del cane – foto: Canva – velvetpets.it

E’ importante sapere come si puliscono gli occhi dei cani, trascurare questo passaggio potrebbe costar caro all’animale. Non ci vuole molto impegno, anzi, è abbastanza semplice.

Perché è così importante la pulizia degli occhi per i cani

La cheratocongiuntivite secca o sindrome dell’occhio secco è una condizione piuttosto comune nei cani che porta a una produzione insufficiente di lacrime. Questa patologia può causare secchezza e accumulo di muco negli occhi, portando potenzialmente a complicazioni più gravi come la diminuzione della vista o la perdita totale della stessa. Razze come il Bulldog, lo Yorkshire e lo Shih Tzu sono particolarmente predisposte a questa condizione.

Bulldog con occhi secchi
Il Bulldog è tra le razze più soggette a problematiche come occhi secchi – foto: Canva – velvetpets.it

Pulire gli occhi del proprio cane non è solo un gesto d’amore, ma anche una pratica preventiva essenziale per evitare infezioni e altre complicazioni legate agli agenti esterni come vento, smog o sporcizia. Una corretta igiene oculare aiuta a rimuovere il muco accumulato che può nutrire i batteri nocivi per la salute dell’occhio.

Il primo passaggio consiste nel rimuovere delicatamente il muco presente negli angoli degli occhi del cane, utilizzando delle gocce di soluzione fisiologica durante il giorno e un gel fisiologico più denso durante la notte. Questa pratica aiuta l’occhio a espellere naturalmente le impurità. Dopo aver applicato le gocce o il gel, si consiglia di utilizzare delle salviette umidificate specifiche per gli occhi (e orecchie) dei cani per pulire delicatamente l’eccesso di muco che fuoriesce dall’angolo dell’occhio. È importante prestare attenzione alle ciglia dell’animale durante questo processo per evitare irritazioni ulteriori.

Per chi preferisce soluzioni più naturali o fai-da-te, è possibile utilizzare garze imbevute in infuso di camomilla freddo oppure acquistare soluzioni specifiche per la pulizia degli occhi presso farmacie o negozi specializzati in prodotti animali. Un’altra opzione menzionata sono le gocce clorexiderm, disponibili sia nei negozi specializzati che in farmacia.

È fondamentale evitare l’utilizzo del cotone nella pulizia degli occhi, poiché potrebbero staccarsi piccole particelle che andrebbero ad irritare ulteriormente l’organo visivo del cane.

 

Impostazioni privacy