Tutti i gatti fanno le fusa?

Anche se spesso alcuni comportamenti ci appaiono naturali negli animali, può capitare che non tutti condividano certi atteggiamenti comuni. Tale, per esempio, è il caso dei gatti con le fusa. Sapevate che non tutti i mici fanno le fusa? Scopriamo perché.

Parlare di gatti e di fusa sembra un’assonanza quasi scontata, eppure qualcuno potrebbe rimanere stupito nell’apprendere che così non è. Nonostante potrebbe sembrare un atteggiamento anomalo esso non dipende da uno stato di malessere nel micio, ma semplicemente seguono la loro indole comportandosi come gli va. Ed inoltre, altra importante verità è che difatti non esiste nulla che possa incoraggiare un micio a fare le fusa.

gatto e fusa
gatto domestico – VelvetPets

Cuccioli e fusa

Le fusa si descrivono come la produzione di un suono continuo che, con molta probabilità, deriva dal movimento ritmico del diaframma e dei muscoli laringei, i quali si aprono e chiudono durante la respirazione più profonda. E quello che si può dire con una certa sicurezza e che si tratti di meccanismi, in parte volontari ed in parte istintivi. Non esiste, come detto in precedenza, nessun modo per incoraggiare un micio a fare le fusa. Il gatto potrebbe essere anche nel pieno del suo confort senza emettere, però, alcuna vibrazione.

Utile sapere che le fusa sono molto importanti per i cuccioli appena nati che le usano per capire dove si trovi la madre e quindi il latte. Ma neanche in questo caso è stato dimostrato che siano i gatti separati troppo presto dalla madre a fare meno fusa. Si tratta di un meccanismo biologico alquanto misterioso e sicuramente il fatto che i gatti siano spesso molto restii e riservati non aiuta a fare più chiarezza su questo aspetto. È bene sapere, ad ogni modo, che un gatto che non fa le fusa non è un gatto infelice o reduce da traumi (non necessariamente).

gattino
Gatto cucciolo – VelvetPets

Anomali o normali

In molti gatti le fusa potrebbero essere manifestazione di uno stato di stress. Dunque, non si tratta sempre di un indicatore della rilassatezza del micio e della sua serenità. Non avendo ben chiaro il modo in cui le fusa sono riprodotte, potrebbe anche essere che alcuni esemplari presentino delle condizioni fisiologiche che non gli permettono di produrre le famose vibrazioni. In genere, come spiegano diversi studi, i gatti domestici fanno le fusa a una frequenza da 25 a 150 vibrazioni al secondo. Questo vuol dire che il pet di casa potrebbe fare anche delle fusa molto basse e quindi non cogliere l’attenzione dell’umano.

Altri animali, inoltre, fanno le fusa perché sentono un dolore e quest’ultime rilasciano endorfine, contribuendo a calmare lo stato di malessere. Dunque sono diversi i motivi per cui queste vibrazioni si producono. Anche se è riscontrato che le fusa siano un ottimo anti-stress anche per i proprietari, è bene precisare che se un gatto non le ha mai fatte alloro non c’è ragione di preoccuparsi. Contrariamente se un micio smette all’improvviso di fare le fusa, allora in quel caso è bene contattare un esperto. Ogni cambiamento nel comportamento degli animali domestici, infatti, deve essere sempre visto come un campanello d’allarme.

Impostazioni privacy